Musica in collina: Tiorre di Felino, Ensemble della Toscanini,

La prima edizione di Musica in Collina, la rassegna voluta dall’Unione Pedemontana Parmense nei suoi territori, avrà il suo secondo appuntamento nel comune di Felino giovedì 16 luglio alle ore 21.30, sempre nel parco del B&B La Torre a San Michele Tiorre. Location voluta dal Comune di Felino, il concerto sarà nuovamente ospitato da questa dimora storica ricavata da una struttura seicentesca perfettamente intatta, con arcate e torre, che ha mantenuto intatte le caratteristiche originarie, grazie agli attenti interventi di restauro conservativo che hanno salvaguardato la maestosità del luogo. Situata in via Ghirardi 8 a San Michele Tiorre (Pr), la Torre vanta uno splendido parco che si attraversa percorrendo il viale d’accesso e che accoglierà il concerto.

L’accesso è consentito soltanto a piedi e per gli spettatori è stato predisposto un parcheggio poco distante, in corrispondenza del campo sportivo. Interprete della serata l’Ensemble de La Toscanini. Questo insolito gruppo, che comprende tre prime parti della Filarmonica Toscanini, il contrabbassista Antonio Mercurio, il flautista Sandu Nagy e il timpanista Gianni Giangrasso, e si completa con il pianista Francesco Melani, è nato per esplorare il repertorio che si colloca tra classico e jazz, un crossover capace di esprimere musica di grande presa sul pubblico, che richiede esecutori in grado di unire talento virtuosistico a caratteristiche da autentici entertainer. La serata sarà aperta dalla famosa Sonata Latino di Mike Mower, brano del 1994 qui arrangiata per quartetto, nel quale ogni movimento è nello stile musicale di un differente paese sudamericano presentando via via Salsa, Merengue, Rumba, Tango e Bossa Nova. A seguire l’Elegia op.96 per contrabbasso e pianoforte di Nikolai Kapustin (morto il 2 luglio scorso), lavoro del 1999 dell’autore ucraino famoso per unire nelle sue composizioni influssi della musica classica e del jazz, utilizzando idiomi del jazz classico in strutture formali.

Chiuderà il concerto un raffinato medley dalle due Suite per flauto e piano jazz trio di Claude Bolling, il leggendario pianista, compositore e attore francese, oggi novantenne, anche lui celebre per i suoi lavori tra classico e jazz e per aver riportato le grandi swing band allo splendore di un tempo. In considerazione delle modalità di accesso (le dimensioni degli spazi e le regole di distanziamento che sarà obbligatorio rispettare sono quelle dettate dalle norme vigenti in questo momento straordinario) si raccomanda fortemente un ingresso anticipato. I biglietti ancora disponibili, al costo simbolico di 5 euro, sono in prevendita sul sito www.biglietteriatoscanini.it o alla biglietteria di Viale Barilla 27/A a Parma. Informazioni allo 0521-391339 (da martedì al sabato dalle 10 alle 13, il giovedì pomeriggio anche dalle 14 alle 17) o scrivendo a biglietteria@latoscanini.it.

In ottemperanza alle indicazioni della normativa vigente per i luoghi di pubblico spettacolo la vendita dei posti avverrà previa registrazione del nome, cognome e recapito dell'acquirente e l’accesso agli spazi sarà consentito solo previo controllo dell’identità. I dati registrati saranno trattati nel rispetto della legge sulla privacy e saranno conservati per i soli 14 giorni successivi alla data dell’evento. Aemilia, l’estate della Toscanini in Emilia-Romagna di cui Musica in Collina è uno dei maggiori appuntamenti, è resa possibile dal contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma, Fondazione Cariparma, Fondazione Monte Parma, Camera di Commercio di Parma e Conad Centro Nord. CePIM spa è partner istituzionale della Fondazione Arturo Toscanini.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • corso di dizione co fabrizio croci

    • Gratis
    • dal 27 gennaio al 11 febbraio 2021
    • On line
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento