Natale da principi e Capodanno a lume di candele

Nel periodo delle feste, alcune cose non si possono proprio cambiare. Nei luoghi dove scorre il grande fiume, il concerto di Natale è da sempre affidato alle modulazioni liquide dell’acqua del Po, mentre il menu del leggendario pranzo è ormai una prerogativa dell’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR), che i fratelli Luciano e Massimo Spigaroli addobbano come si conviene alle grandi occasioni, estendendo a tutti l’invito a tuffarsi nella tradizione gastronomica del territorio.

L’inizio dell’aperitivo è previsto per le 20.00 del 31 dicembre, accolti dall’immancabile camino scoppiettante, dal culatello e da tante piccole raffinatezze tutte da gustare, con la possibilità di visitare le storiche cantine dell’Antica Corte Pallavicina, le più vecchie al mondo ancora attive – costruite nel 1320 – con aneddoti e curiosità sulla produzione del Culatello. Gli ambienti saranno illuminati solo da candele per ricreare l’atmosfera dei tempi andati e per amplificare lo stupore della tavola allestita nelle sale affrescate del piano nobile o nella veranda vetrata, dove verrà servito un menu speciale, creato e curato per l’occasione da Massimo Spigaroli e da tutto il suo staff.

Il Menu del Cenone a Lume di Candela esordisce con la terrina tiepida di trota di Trincera, germogli e gamberi, seguita da cannelloncini al ragout di pernice su fuso di Neviano degli Arduini e catalogne, ai quali sarebbe delittuoso non associare un calice di Ca’ del Bosco, Cuvèe Prestige. La minestra golosa e l’uovo a guscio bianco su vellutata di patate, trifola bianca di golena e spinacine si accompagnano a Domaine des Comte Lafond, Sancerre 2014, mentre una granita di strologo e anice, mandorle e caffè e il bue bianco rosato su royale di spinaci, funghi e tartufo offrono a un Avignonesi, Vino Nobile di Montepulciano 2012 l’ideale terreno gastronomico per esplodere nel palato in un tripudio di suggestioni. Per concludere, “Neve a Capodanno”, il classico Torrone e il panettone con La Moretti, Moscato 2015, prima di arrivare al caffè e agli infusi di Corte

Il costo della serata è di 170 euro a persona, con prenotazione obbligatoria.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Ghost il musical: nuova data il 21 marzo 2021 al Teatro Regio

    • 21 maggio 2021
    • Teatro Regio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento