menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo Bossi Bocchi, interno

Palazzo Bossi Bocchi, interno

Palazzo Bossi Bocchi, ricco calendario di appuntamenti gratuiti

Da aprile a giugno la Fondazione Cariparma presenta un ciclo di iniziative, tutte ad ingresso libero e senza obbligo di prenotazione

A Palazzo Bossi Bocchi (Parma, Strada al ponte Caprazucca, 4) la primavera viene salutata da una ricca attività culturale che si prolungherà da metà aprile a giugno. Le iniziative, tutte ad ingresso libero, nascono con l’intento di divulgare il patrimonio delle Collezioni d’arte conservate presso la sede della Fondazione Cariparma.
Il calendario comprende una prima parte dedicata ad incontri con discussioni e approfondimenti tematici, divisi in quattro giornate che coincidono con la XIV Settimana della cultura, organizzate in collaborazione con l’Associazione “Artificio: comunicazione & arte”:

•    Martedì 17 aprile, ore 16.00 - LA FORMA DELLA PERFEZIONE - L’importanza del nudo nella storia dell’arte. Serena Nespolo ha ripercorso il cammino di quegli artisti che si sono dedicati al tema del nudo, come Borghesi, Bocchi, Zoni e Froni, le cui opere sono presenti nei suggestivi ambienti di Palazzo Bossi Bocchi, offrendo una panoramica per valutare il percorso che il nudo ha fatto nella storia delle arti figurative.
•    Mercoledì 18 aprile, ore 16.00 - VIAGGIO NELLA STORIA ATTRAVERSO LA CARTAMONETA. Sempre a cura di Serena Nespolo, questo secondo appuntamento, partendo dall’importante collezione di cartamoneta di Fondazione Cariparma, si è focalizzato su un mirato itinerario che ha ripercorso la storia dell’invenzione del denaro, dall’uso dei diversi metalli alla circolazione convenzionale della cartamoneta.
•    Giovedì 19 aprile, ore 10.30 - LE PAROLE DELL’ARTE. Francesca Campanini introdurrà invece una visita dedicata alla lettura attenta dell’opera d’arte, sia essa un dipinto o una scultura. Un percorso attraverso l’analisi di un paesaggio, di un ritratto e di una scultura, alla ricerca di quei dettagli che permettono di capire e di interpretare ogni immagine.
•    Martedì 8 maggio, ore 17.00 - CECROPE BARILLI: PITTORE POETA DELLE COSE UMILI.
Coincidente con la festa della mamma, l’incontro ideato da Deborah Ranalli sarà un pomeriggio riservato allo studio di uno tra i più importanti pittori parmensi, alla scoperta di un artista che, con la velata dolcezza dei colori, ha saputo esplorare i comportamenti, le emozioni dell’animo, gli stati psicologici di un’epoca, una società, una condizione sociale.

La seconda parte delle iniziative coincide con l’apertura della mostra monografica Claudio Spattini e la memoria del Novecento (Palazzo Bossi Bocchi, dal 22 aprile al 10 giugno 2012 – inaugurazione sabato 21 aprile, ore 17.00 – orari di apertura: da martedì a domenica 10.00/12.30-15.30/18.00 – chiuso il lunedì e il 1° maggio). Nel periodo di apertura della mostra è previsto un ciclo di 7 appuntamenti intitolato “IL QUADRO DELLA DOMENICA”: ogni visita guidata sarà l’occasione per approfondire uno specifico tema nella panoramica della storia dell’arte, secondo il seguente calendario:

-domenica 29 aprile ore 16.00 “Parmigianino incisore”, a cura di Francesca Magri
-domenica 6 maggio ore 16.00 “Antonio Ligabue, Leopardo assalito da un serpente”, a cura di Serena Nespolo
-sabato 12 maggio ore 16.00 “La donazione Goliardo Padova”, a cura di Elisa Bini
-domenica 20 maggio ore 16.00 “I fondi oro della Collezione”, a cura di Serena Nespolo
-domenica 27 maggio ore 16.00 “La donazione Luigi Froni”, a cura di Deborah Ranalli
-domenica 3 giugno ore 16.00 “Alberto Pasini, Fontana Turca”, a cura di Elisa Bini
-domenica 10 giugno ore 16.00 “Giovanni Maria Lanfranco, La conversione di San Matteo”, a cura di Deborah Ranalli.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento