menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce il Villaggio Crociato: due date per trasformare la partita in una festa

Luca Carra, Consigliere Delegato del Parma, e Mattia Incannella, RResponsabile Commerciale, promuovono in sala stampa l'iniziativa: "Domenica contro il San Marino e il Primo maggio. Vogliamo che il Tardini sia la casa dei tifosi"

Il Tardini come casa dei tifosi: il Parma ci pensa e opera in questo senso. Luca Carra, consigliere delegato, insieme con Mattia Incannella, Responsabile Commerciale, presentano l'iniziativa in sala stampa. "Oltre all’aspetto tecnico - dice Carra - alla parte sportiva e ai risultati importanti che abbiamo raccolto, fuori dal campo stiamo cercando di sensibilizzare diverse cose, legate alla beneficenza. Stand dove i Boys vendono dei Cd, magliette con la scritta "A Parma batte sempre" e altre cose. Da domenica, fino al Primo maggio, abbiamo battezzato il Villaggio Crociato. Molte famiglie ci hanno sostenuto e vogliamo ringraziarli convocandoli e dando loro visibilità". "L’iniziativa ha un duplice fine: aumentare la durata di permanenza allo stadio dei nostri tifosi - spiega Mttia INcannella - e aiutare anche gli sponsor presenti con sei stand, dove troverete il merchandising del Parma grazie al Centro Coordinamento, una cosa nuova che ricalca le iniziative che abbiamo promosso a Natale. Vogliamo fare più aggregazione tra sponsor e tifosi. Quello che inizierà domenica, partiamo con poco, vorremmo che si ripetesse sempre. Non solo dalle 15 alle 17, che partisse magari alla mattina per trasformare la domenica in una festa". "Bisogna creare degli intrattenimenti - continua Luca Carra - per non far sì che lo stadio resti un contenitore vuoto. Il Rrugby ad esempio è più avanti in questo senso, in Usa la partita è solo un evento collaterale, la festa è tutto il giorno. Ci sono stati dei tentativi in Italia, anche la Samp ha fatto il villaggio ad esempio. Noi vorremmo vedere il Tardini come la casa dei tifosi, non solo come il posto in cui si va a vedere la partita. Domenica e primo maggio, i cancelli apriranno alle 13:30, l’invito è quello di poter arrivare prima. Ci saranno stand tradizionali, con i prodotti dei nostri sponsor oltre che a quelli del Parma". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Tre nuove piste ciclabili: lavori per 1 milione e 150 mila euro

Attualità

Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento