Parma International Music Film Festival: il programma di venerdì 18 e sabato 19 settembre

  • Dove
    Casa della Musica
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 18/09/2020 al 19/09/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Venerdì 18 settembre, alla Casa della Musica, proseguono le proiezioni del Parma International Music Film Festival, tra queste il film “Isabella” con protagonista Elisabetta Pozzi. Alle 17.00 si inizia con il film iraniano Gabriel di Yousef Kargar. Di seguito il cortometraggio venezuelano Hoek’s Delta di Vadim Lasca che narra di un incidente: una vittima, tre donne, tre visioni diverse; le musiche sono dell’artista venezuelano José Hoek. Alle 17.40 si prosegue con Icarus della giovane regista del Marocco Sanaa El Alaoui. Alle 18.00 Inner self cortometraggio dall’ Iran di Mohammad Hormozi a cui seguirà Prelude del regista spagnolo Adrià Guxens. Alle 18,15, con la presenza in sala del regista Claudio Pelizzer, verrà proiettato il cortometraggio Isabella, il racconto degli ultimi giorni di vita della marchesa di Mantova, Isabella d’Este, interpretata da Elisabetta Pozzi, che con amore e strenua passione difese il proprio ruolo di donna e di madre, sino all’incontro segreto con “l’altra Isabella”, amante del suo primogenito Federico, Isabella Boschetti. 

“Personaggi di questo tipo non possono più esistere.” – afferma Elisabetta Pozzi – “Isabella d’Este è il frutto di una cultura che a quel tempo era per pochi, donna di grande intelligenza e mente illuminata che ha saputo lasciare il segno attraverso grandi opere d’arte che ha commissionato con la consapevolezza di lasciare qualcosa di importante al mondo futuro. Benché io non ami fare cinema o TV, questo lavoro con il regista Pelizzer mi è piaciuto molto e mi ha dato modo di approfondire il personaggio e vivere nei luoghi dove lei stessa ha vissuto”.

Chiuderanno il pomeriggio i film The Other per la regia di Samko Brothers e Vincenzo Vela: il sogno della materia del regista svizzero Adriano Kestenholz. Alle 20.30 VALAN – Valley of Angels del regista ungherese Béla Bagota, che narra di un poliziotto che ha dedicato la sua vita alla ricerca di donne scomparse poiché la sorella, Juli, è scomparsa ventidue anni prima nella loro città natale, Valan, ed ora il
ritrovamento di un cadavere lo riporta al labirinto del passato. 

Il film festival si conclude sabato 19 settembre al Cinema Astra con due proiezioni di grande importanza: alle 15.30 l’atleta paraolimpico Emiliano Malagoli e il regista Michelangelo Gratton incontreranno il pubblico prima della proiezione del documentario 50000 PASSI. Emiliano Malagoli, dopo l’incidente in moto in cui ha perso la gamba destra, nella sua seconda vita ha raggiunto il suo primo obiettivo: un grande folle sogno, quello di partecipare alla maratona di New York, il primo italiano con una protesi a farlo.
Un’impresa sportiva che ha voluto condividere con Annalisa Minetti, conosciuta come cantautrice e in realtà anche grande atleta e campionessa paralimpica non vedente, medaglia di bronzo alle Paralimpiadi di Londra. Alle 17.30, per la regia di Andrey Konchalovskiy verrà proiettato il film

IL PECCATO – IL FURORE DI MICHELANGELO
La storia di Michelangelo Buonarroti: lo scultore aretino, noto e apprezzato più dei suoi colleghi, è chiamato alla corte dei Della Rovere già conteso anche da un’altra famiglia al potere, quella dei Medici di Firenze. L’artista sapeva di essere il più bravo di tutti e non voleva cessare di dimostrarlo. Superbia e avarizia sono quei peccati che portano Michelangelo ai confini della pazzia: tra i vizi recitati da Dante nell’Inferno, che lo scultore conosceva a memoria e da cui era ossessionato. Come era ossessionato dai blocchi di marmo delle alpi Apuane. Una materia “bianca come lo zucchero”, preziosissima, su cui il regista Andrej Konchalovskij si focalizza raccontando il sudore e la fatica dell’estrazione del famoso blocco unico, detto il “mostro” dai prodi cavatori di Carrara, presso la cava di Fantiscritti, oggi Cava
Michelangelo.

Ingresso libero a tutte le proiezioni ma obbligatoria la prenotazione al 393 0935075. 

TUTTO IL PROGRAMMA DETTAGLIATO SU:
https://www.parmamusicfilmfestival.com
https://www.facebook.com/#!/parmamusicfilmfestival?fref=ts

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • Florilegium di Rebecca Louise Law a Parma2020 per Pharmacopea

    • Gratis
    • dal 29 febbraio al 19 dicembre 2020
    • Antica Farmacia S. Filippo Neri
  • L’autunno dorato dell’Alta Valtaro

    • dal 9 settembre al 19 novembre 2020
  • Parma Jazz Frontiere: dal 3 ottobre al 18 novembre

    • dal 3 ottobre al 18 novembre 2020
    • Location varie
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ParmaToday è in caricamento