prati nuovi - torrile: il nostro campo

Dopo 68 anni di amministrazioni di centro sinistra alla guida del Comune di Torrile, con solo una piccola parentesi di alternanza tra il 2009 e il 2014, è arrivato il momento di cambiare. Il Movimento Civico Prati Nuovi è l'unica alternativa in campo pronta per raccogliere ed accogliere le esigenze dei cittadini di Torrile.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Il Movimento Civico Adesso per Torrile cambia passo e sviluppa un nuovo progetto per le prossime elezioni amministrative comunali, denominato Prati Nuovi, che ha come obiettivo quello di allargare il movimento civico nato nei sei anni precedenti. La nostra idea è quella di coinvolgere i cittadini delusi dalla gestione del nostro comune e riunisce uomini e donne che partono da esperienze, culture e sensibilità diverse e che si riconoscono in politiche riformiste, democratiche, liberali e che rispettano i valori. Ci impegniamo ad interpretare quel ruolo innovativo di collante con la società civile, che abbiamo esercitato in questi anni, con l’unico obiettivo di traghettare in quest’area i principi di onestà e trasparenza. Siamo pronti a valutare l’integrazione con le altre forze politiche per superare ogni atteggiamento di chiusura che non sia costruttivo. Siamo pronti ad apportare un cambiamento significativo rispetto ad un modo di amministrare non convincente, autoreferenziale, che ha condotto l’intero comune di Torrile lontano dalle sue reali esigenze: le attività svolte dalle forze di maggioranza non hanno per niente interpretato i bisogni del territorio. Anche questa volta i partiti hanno iniziato con il piede sbagliato questa campagna elettorale, ancora una volta il vecchio modo di fare politica non è riuscito ad avvicinare le distanze che provengono dalla società civile. I partiti hanno individuato il proprio candidato sindaco con un dibattito ristretto. Si presentano all’opinione pubblica con una sorta di cartello di sigle della politica, rinunciando a raccogliere ed accogliere le esigenze dei cittadini di Torrile, senza un vero e proprio confronto programmatico: questo modo di fare politica non ci appartiene. Il nostro progetto ha l’ambizione di migliorare la qualità della nostra democrazia attraverso l’alternanza, creando un’istituzione comunale che risponda alle necessità di tutti i suoi cittadini, per far fronte alle questioni che spaziano dalla crisi economica al mondo del lavoro, dai problemi della sicurezza al degrado e alla gestione del territorio. Questo comune va rispettato nella terra, nell’aria e nelle acque attuando delle politiche che stimolino le persone ad amare, sostenere e sviluppare la nostra comunità.

Torna su
ParmaToday è in caricamento