Presentazione del libro ziofa' di jacopo masini ai diari

Venerdì 11 Dicembre alle 18: 30 Jacopo Masini presenta ufficialmente ai Diari Di Bordo il suo nuovo libro : Ziofà, dialoghi sussenso della vita - edito da Epika edizioni.

A dialogare con l'Autore sarà lo scrittore Ivano Porpora.


''Ziofà è un intercalare, unesclamazione, un approccio alla vita. Un po come minkia o porcoddue. I
due protagonisti di questo libro sono zio e frate, si chiamano solo così. Due ragazzi di una grande
città del nord, due amici che parlano di tutto: della vita, della gnagna, di quello che succede equuesta
bandella non ce la fappiù apparlare normale, chelloro parlano propio come si parla tuttiggiorni, ziofà.
Cheppoi attrimenti ti vengono le pare e sto libro nolloleggi. Zero, pare: buttati, ziofà, chessucede ditutto''.


Due note sull' Autore: 
Ajacopomasini ènnato nel 1974
Eddove?
Apparma
Minkia, figa Parma
E ha scritto dei libri. Tipo uno chessichiama Polpette, unaltro chessintitola La Bambina più bella
della scuola e unaltro chessichiama Il terribile caso di Bone
Maffà lo scrittore?
Frate, deve pure mangiare. Lavora per saldaPress, che è quella che pubblica deuocchinded in Italia.
Hai presente quella serie checcisono izzombi?
Minkia, figa pure quella
Ecco
Eccosa centra connoi, zio?
Machemminkia ne so. Cèvvenuto in mente chennoi esistiamo ecciàmmesso in ullibro
E adesso, porcoddue? Siamo prigionieri dentrallibro?
Oh, non mi chiudere che vado in para. Saluta ajjacopo
Ciao ajjacopo
Abbomba
.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento