presentazione devadasi di daniela bevilacqua ai diari.

Mercoledì 23 novembre alle ore 18 ai Diari presentazione del primo volume della nuova collana I Cardinali, saggi super tascabili con focus sulla contemporaneità della casa editrice Armillaria. Una parola chiave per scardinare, con chiarezza e competenza, un tema insolito.

E "Devadasi. Serva del dio al servizio degli uomini" di Daniela Bevilacqua, che sarà presente alla presentazione, è il primo libro italiano sull'argomento!

Sinossi
Da elemento necessario al benessere e alla soddisfazione della divinità nel tempio come alla longevità del sovrano, l'affascinante figura della devadasi - la serva del dio - è divenuta oggi quasi sinonimo di prostituta. La nityasumangali, la donna sempre propizia perché sposa del dio e pertanto non soggetta alla vedovanza, è al centro di una tradizione secolare tanto variegata quanto l'intero Subcontinente indiano. In questo primo contributo italiano integralmente dedicato all'argomento, si ripercorrono origini, storia e sviluppi delle devadasi, ricostruendone l'immagine originale fino alle successive degenerazioni.


Daniela Bevilacqua è indianista e si occupa prevalentemente di tematiche religiose della cultura indiana. Ha conseguito un PhD in "Civiltà, Culture e Società dell'Asia e dell'Africa" presso La Sapienza di Roma e in "Antropologia" presso l'Università Paris X Nanterre. Attualmente fa parte dello Hata Yoga Project della SOAS University di Londra. Di prossima pubblicazione la sua tesi di dottorato per i tipi dell'editore inglese Routledge.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento