presentazione libro "bisogna provarci"

Si chiama “Bisognava provarci. Parma e la malattia mentale: dal manicomio ai servizi territoriali” il volume di Progetto Itaca Parma. Un’appassionante ricerca storico-antropologica – firmata da Valerio Cervetti, Ilaria Gandolfi e Paola Gennari ed edita da Grafiche Step – sul ruolo altamente originale e innovativo svolto dalla città emiliana nel movimento che a livello nazionale ha portato alla legge 180/1978 e alla nascita dei servizi territoriali per la salute mentale.

Il libro sarà presentato presso la biblioteca CePDI, in collaborazione con Anmic, mercoledì 23 ottobre alle ore 18. Alla presentazione saranno presenti gli autori Valerio Cervetti, Ilaria Gandolfi e Paola Gennari. Saranno presenti anche Pietro Pellegrini, Gianni Caselli, Danilo Amadei e Walter Antonini.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma 2020 in 48 ore: un itinerario nei luoghi imperdibili della Capitale Italiana della Cultura

    • dal 15 January al 30 September 2020
    • Location varie
  • Florilegium di Rebecca Louise Law a Parma2020 per Pharmacopea

    • Gratis
    • dal 29 February al 19 December 2020
    • Antica Farmacia S. Filippo Neri
  • Il Tempo della Scienza: la Citizen Science per scoprire la natura delle Aree Protette

    • dal 6 February al 18 October 2020
    • Location varie
  • Controtempi - dal 16 luglio al 3 settembre, sul palco anche fortis e giovanardi

    • Gratis
    • dal 16 July al 3 September 2020
    • Arena estiva Cinema D'Azeglio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ParmaToday è in caricamento