Cinema Edison: Francofonia apre la rassegna Panorama - Il cinema dietro il paesaggio dei blockbuster‏

Con la prima visione di «Francofonia», il nuovo film del maestro russo Alexandr Sokurov, apre il 14 gennaio alle 21.15 al Cinema Edison d’essai la quarta edizione di "Panorama - Il cinema dietro il paesaggio dei blockbuster", la rassegna realizzata da Solares Fondazione delle Arti, che si richiama nel titolo alla sezione di ricerca della Berlinale e propone un calendario di otto film d’autore italiani e internazionali. L’iniziativa guarda ancora al mondo dei festival per realizzare un programma reso sempre più necessario dall'invadenza dei prodotti cinematografici commerciali. Sembra strano a dirsi in una città con 22 schermi a disposizione, ma la grande distribuzione ha schiacciato negli ultimi due mesi i film di questi grandi autori, e poco importa che abbiano collezionato premi e applausi alle ultime edizioni di Cannes, Locarno e Venezia. Otto i film in programma, quasi tutte prime visioni, che ci conducono tra i silenzi di Pietro Marcello, nell'assoluto morale di Làszlò Nemes, lungo il viaggio divertito di Sokurov, nei sorrisi trattenuti di Bruno Dumont come nella crudezza di Emmanuelle Bercot, uniti tutti da un sottile filo rosso, un senso dell'imperfezione che è l'anima del cinema contemporaneo. Una bellezza resa incompleta dall'irruzione della vita, della Storia, del linguaggio e del bisogno soffocante di esprimere qualcosa di diverso da quello che ci viene preparato.  Come negli anni scorsi - in cui furono proposte le anteprime di Mud, Frances Ha, Holy Motors o Fuochi d'artificio in pieno giorno - «Panorama» si presenta come un territorio di titoli scomodi e affascinanti, necessari e destabilizzanti. Una selezione che tiene insieme un maestro del cinema russo e una serie tv francese, un talento italiano e una scoperta ungherese. Tutto in prima visione e, dove possibile, in versione originale. Per avvicinarsi il più possibile a quel cinema che ci tengono ancora nascosto, l'unico che ti resta addosso anche dopo il battito della proiezione.

Orario di inizio dei film: 21.15. Biglietti: intero 7.50€, ridotto 5.50€. Informazioni 0521 964803, www.solaresdellearti.it/cinema.

Lunedì 1° febbraio

P’TIT QUINQUIN (pt I-II)

Di Bruno Dumont

100 minuti, v.o. con sottotitoli in italiano

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • I Giardini della Paura XX: dall'11 luglio al 21 agosto

    • Gratis
    • dal 11 luglio al 21 agosto 2019
    • Giardini di San Paolo

I più visti

  • Parma Music Park, l'estate al massimo: Marlene Kuntz, Massimo Pericolo, Carl Brave e tanti altri

    • dal 24 maggio al 30 agosto 2019
    • Parma Music Park
  • Aperistreet in vigna

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 12 settembre 2019
    • Monte delle Vigne
  • Dal 10 marzo a ottobre 2019, 4 esclusivi appuntamenti con degustazione sensoriale per scoprire il Museo del Culatello e del Masalén di Polesine Parmense

    • dal 10 marzo al 31 ottobre 2019
    • Location varie
  • Mike Highsnob al Campus Industry

    • dal 6 ottobre 2018 al 6 ottobre 2019
    • Campus Industry
Torna su
ParmaToday è in caricamento