rabaglia, a trecasali, alla ricerca di conferme

Il giovane alfiere di SRacing torna a giocare in casa, sul tracciato parmense, deciso a consolidare la propria crescita, dopo il terzo posto ottenuto a Viadana.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Sono in costante salita le quotazioni di Christian Rabaglia, in vista del prossimo impegno del Campionato Regionale MX Emilia Romagna, previsto per Domenica 7 Luglio sul tracciato di Trecasali, in provincia di Parma. Non ci si può più nascondere dietro ad un dito, come si suol dire, ed i progressi maturati dal giovane portacolori di SRacing iniziano ad essere sotto agli occhi di molti, in virtù di una classifica provvisoria che lo vede occupare il terzo gradino del podio virtuale, tra le Minicross 85 Promo, a quota 1430 punti, con un passivo di 570 dal primato e di soli 75 dalla seconda piazza. Gli ultimi due atti della serie regionale, a Castelvetro ed a Viadana, hanno visto il pilota dell'Husqvarna 85, seguita dal Motocross Team Palù, autore di una maturazione importante, la quale gli ha permesso di lottare, con costanza, per le posizioni di vertice nella propria classe. Una mano che potrebbe rivelarsi vincente, sullo sterrato casalingo, anche in virtù della buona prestazione ottenuta, nel precedente weekend, a Ponte Nizza dove si sono tenuti il round numero tre e quattro del Campionato Italiano MiniEnduro. In provincia di Pavia Rabaglia ha messo in campo tutta la propria grinta e determinazione, vincendo un caldo infernale, riuscendo ad abbattere le difficoltà incontrate durante il percorso, qualche caduta di troppo, e migliorando il risultato d'esordio ottenuto al debutto nel tricolore. “Sabato e Domenica scorsa abbiamo corso nel Campionato Italiano MiniEnduro” – racconta Christian Rabaglia – “e ci auguriamo che questo allenamento possa tornare utile come è stata la gara di Roccamontepiano. Sappiamo di non poter competere con i migliori dell'italiano, essendo il primo anno che corro, ma siamo certi che essere stato così tanto tempo in moto mi tornerà nuovamente utile. A Ponte Nizza faceva caldissimo, è stata davvero molto difficile.” Seppur l'appuntamento di Trecasali sia da considerarsi l'ennesimo esordio di Rabaglia le sensazioni della vigilia risultano essere molto positive, grazie all'uscita di test antecedente la partenza per l'ultimo atto disputato nel Campionato Italiano MiniEnduro. “Gara nuova, come ormai da prassi per quest'anno” – racconta Simone Rabaglia (presidente SRacing) – “ma, a differenza delle precedenti, siamo riusciti ad organizzare un allenamento a Trecasali, prima di partire per Ponte Nizza. La pista è piaciuta molto a Christian, è molto ansioso di prendere il via. Si sente parecchio a suo agio su questo tracciato, rispetto alle precedenti uscite dove l'ansia era la principale compagna. Si sentiva in un contesto più grande di lui e sappiamo come si sia comportato sino ad oggi. Ci auguriamo che le sensazioni di queste giornate possano dargli la giusta carica per dare quanto è, attualmente, nelle sue corde. Le cadute rimediate a Ponte Nizza ci costringeranno ad un rapido rialzo della moto. Partirà con un treno di gomme nuovo perchè, sulle rive del fiume a Ponte Nizza, le ha letteralmente distrutte. Cosa ci aspettiamo? Niente di più di quello che ha fatto sino ora ovvero crescere.”

Torna su
ParmaToday è in caricamento