serate di presentazione: biodanza a parma

Due serate di presentazione gratuita, del corso settimanale di Biodanza
le serate hanno una natura esperienziale, quindi oltre a una parte di informazione teorica si sperimenterà effettivamente la natura del corso
le presentazioni, così come le serate del corso, avranno una durata di circa 2 ore
si utilizza un abbigliamento comodo e leggero per agevolare il movimento
i piedi possono essere scalzi o con calze antiscivolo

di seguito alcune indicazioni sulla pratica e note sull'insegnante

La Biodanza è un sistema, un metodo esperienziale, di sviluppo e di rinnovamento dell'esistenza divertente e salutare, che combina musica, movimento ed esercizi di incontro per sviluppare i propri potenziali innati. Si basa sull'approfondimento della conoscenza di se stessi in una dinamica positiva e di piacere verso una migliore qualità e intensità della vita.

Biodanza nasce ispirandosi alle più recenti scoperte della neuroscienza e delle scienze umane e offre uno stimolo continuo a muoversi con gioia, a entrare in relazione con gli altri, ad avere il coraggio di esprimersi, a percepire i propri ritmi naturali, a sentire la vita piuttosto che pensarla, ad avere stima di sé e conoscenza della propria persona.

Attraverso la piacevole esperienza del corpo e delle emozioni viene facilitata una sensibilizzazione profonda verso se stessi, verso l'umanità e verso il mondo che ci comprende.

La sua metodologia consiste nell'indurre uno stato di intensità e presenza ma anche di rilassamento e abbandono con una azione rigenerativa delle proprie funzioni.

Il significato profondo del termine Biodanza deriva dal prefisso bio (dal greco bios=vita) e dalla parola danza, d'origine francese (danse), che significa movimento integrato, pieno di senso.
Espresso poeticamente "Biodanza = la danza della vita".

Perché fare Biodanza
Perché sviluppa la capacità di essere se stessi, di ritrovare i propri ritmi naturali e di vivere con intensità, gioia e totalità ogni esperienza della vita.
Perché sviluppa la capacità espressiva, sia artistica che esistenziale.
Perché facilita la comunicazione affettiva, entrando in empatia, creando vincoli salutari con gli altri, rafforzando sentimenti come l'amore, l'amicizia, l'altruismo, la solidarietà e la cooperazione.
Perché favorisce il contatto intimo con il nostro corpo, scoprendolo come fonte di piacere e desiderio, rinforzando così l'autostima e l'autoimmagine.
Perché promuove una nuova sensibilità davanti alla vita nelle sue molteplici rappresentazioni; offre una visione olistica dell'universo e sviluppa un sentimento profondo di coscienza ecologica.

---

Stefano Caselli,
insegnante di Biodanza della International Biocentric Foundation.

Nasce a Parma, e lavora da sempre nell’ambito di eventi artistici e culturali.
L'amore per l'arte, gli studi di architettura e la curiosità verso tutti gli aspetti di qualità della vita lo portano a sperimentare nel 2003 la pratica della Biodanza.

Apprezzando da subito quello che questa disciplina apporta alla sua vita - conoscere meglio se stesso, agire con maggior positività sul lavoro e nel quotidiano, comprendere maggiormente i valori della quotidianità - inizia il percorso di formazione e si titola presso la Scuola di Biodanza “Rolando Toro” di Bologna.
Sempre attento a vivere la vita pienamente, prosegue l'approfondimento della Biodanza con corsi di formazione e specializzazione quali Progetto Minotauro, L’albero dei desideri o Danze sequenziali.

Conduce corsi e stage di approfondimento di Biodanza dal 2009.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • corso guide museo guatelli

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento