Simona Marchini conclude gli “incontri” alla casa della musica

Sarà un personaggio ben noto a livello nazionale a concludere, sabato 13 dicembre alle ore 17 con ingresso come sempre gratuito, la rassegna di "Incontri. Dialoghi, ricordi e riflessioni intorno al teatro d'opera", la nuova iniziativa voluta dalla Casa della Musica per raccogliere in proficuo e piacevole dialogo e riflessione alcuni dei protagonisti del mondo dell'opera: Simona Marchini, attrice e regista da sempre impegnata nel mondo del teatro e del teatro in musica in particolare.

Il titolo dell'incontro è "Pierluigi Samaritani: un pittore all'opera", e sarà dedicato in gran parte al grande regista, scenografo e costumista che al Teatro Regio ha lasciato un indelebile segno con alcuni spettacoli tra i più belli, e anche più replicati, degli ultimi decenni: Ballo in maschera, Rigoletto, Lucia di Lammermoor.

Simona Marchini, che di Pierluigi Samaritani è stata compagna, e del quale ha raccolto il grande lascito artistico, ricorderà il grande artista sia attraverso la visione di alcuni estratti video di suoi spettacoli dati a Parma, che grazie interviste televisive.

Sarà dunque quest'incontro un'occasione imperdibile per ricordare e riflettere sull'opera di questo grande artista, ma anche per dialogare sul mondo dell'opera e del teatro con una protagonista di grande verve e intelligenza. «La mia passione per l'opera - ci dice Simona Marchini - è nata nella pancia di mia madre, che ascoltava sempre il melodramma. A due anni cantavo "Un bel dì vedremo", e sono cresciuta dentro a queste storie drammatiche, rimanendo emotivamente molto provata. Imparavo tutti i brani ed ero pure intonata. Volevo fare la diva della lirica o la ballerina sulle punte, ma siccome ero anche molto brava a scuola i miei genitori temevano i rischi della strada dello spettacolo. Ho rinunciato ai miei sogni che però mi sono portata dietro: e così ho firmato poi ben dodici regie d'opera e ho cantato alla Fenice di Venezia nel 1988, coinvolta da Ugo Gregoretti ne "Le convenienze teatrali". Sono i grandi regali ricevuti dalla sorte!». Il suo ultimo spettacolo s'intitola "Croce e delizia... Signora mia !", ed è un omaggio al mondo della lirica e agli artisti che ne sono la sua linfa vitale, nel quale racconta nel suo inconfondibile stile la trilogia popolare di Verdi, formata da Traviata, Trovatore e Rigoletto, abbinata alle parafrasi della lirica elaborate da Liszt eseguite dal pianista Paolo Restani.

Si ricorda che questo appuntamento alla Casa della Musica è a ingresso gratuito, ed è realizzato col sostegno di Banca Monte Parma. Per ogni ulteriore informazione, Istituzione Casa della Musica tel. 0521 031170 - infopoint@lacasadellamusica.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma Music Park, l'estate al massimo: Marlene Kuntz, Massimo Pericolo, Carl Brave e tanti altri

    • dal 24 maggio al 30 agosto 2019
    • Parma Music Park
  • Aperistreet in vigna

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 12 settembre 2019
    • Monte delle Vigne
  • Dal 10 marzo a ottobre 2019, 4 esclusivi appuntamenti con degustazione sensoriale per scoprire il Museo del Culatello e del Masalén di Polesine Parmense

    • dal 10 marzo al 31 ottobre 2019
    • Location varie
  • I Giardini della Paura XX: dall'11 luglio al 21 agosto

    • Gratis
    • dal 11 luglio al 21 agosto 2019
    • Giardini di San Paolo
Torna su
ParmaToday è in caricamento