Lunedì, 15 Luglio 2024
Eventi Collecchio

Il festival dell'economia solidale alla Fattoria di Vigheffio

Sabato 25 e domenica 26 maggio

Si è svolta sabato 4 maggio presso la sede di Avalon la conferenza stampa di presentazione della terza edizione di Solidalia, la Festa dell’economia Solidale che si terrà Sabato 25 e domenica 26 maggio torna nello splendido contesto della Fattoria di Vigheffio. Erano presenti Francesca Marconi, Presidente DES Parma, Daria Jacopozzi, Assessora alla Partecipazione, Associazionismo, Quartieri del Comune di Parma, Patrizia Ceroni, Direttore Programmi Psicopatologici e governo Clinico AUSL Parma, Luca Cenci, presidente della cooperativa Emc2 Onlus.
La manifestazione anche quest’anno è promossa da DES (Distretto Economia Solidale) Parma, in collaborazione con Comune di Parma, Comune di Collecchio e Comune di Fidenza, AUSL di Parma, Regione Emilia Romagna, Emc2 Onlus, Avalon. L’edizione 2024 della Festa vuole essere una nuova occasione di confronto, approfondimento e divertimentosui temi della sostenibilità sociale e economica, ambientale e alimentare. Il mercato dell’economia solidale, cuore della manifestazione, raccoglierà più di 75 stand provenienti da tutta Italia, in cui scoprire e acquistare produzioni naturali e biologiche, oltre a creazioni originali di artigianato. Gli stand saranno visitabili dalle ore 9.30 alle ore 23 sabato 25 maggio e dalle 9.30 alle 20 domenica 26 maggio. Contestualmente sarà in funzione un servizio ristorazione con un’offerta variegata e attenta alle differenze alimentari: proposte vegetariane e vegan, birre artigianali alla spina, degustazioni di prodotti DOP o IGP, pizza cotta a legna.
Durante tutta la giornata saranno organizzati laboratori dedicati all’autoproduzione di prodotti cosmetici, al mondo delle api, alla panificazione, alla saponificazione, alla realizzazione tessile e alla falegnameria, ciascuno con un target di riferimento, tra adulti e bambini. Sono inoltre previsti incontri aperti al pubblico dedicati ai temi cari al DES, come moda sostenibile, cooperazione internazionale, buone pratiche in agricoltura, comunità energetiche, logistica solidale, finanza etica. In particolare la giornata di sabato sarà l’occasione per festeggiare i 30 anni del Gas Fidenza, con momenti di confronto dedicati alle future progettazioni. Arricchiranno il programma della festa momenti dedicati alla musica e al teatro. Sabato 25
maggio alle alle 16 apre le danze l’Acquaiolo, uno spettacolo del Bollaio Matto adatto a tutti; alle 21 la serata sarà animata da Menestrella Femminista, uno spettacolo di musica popolare femminista. Domenica alle 16 sarà la volta di Il cane Infernale, a cura di Teatro Medico Ipnotico, spettacolo di burattini (per bambine e bambini dai 3 anni).
 
Daria Jacopozzi dalla prima edizione sostiene l’evento: “Questo spazio già fortemente simbolico per la città viene arricchito da Solidalia. Il Comune di Parma con la sua presenza vuole dar voce e sostenere le iniziative di economia solidale, per progettare uno sviluppo più sostenibile e attento ai bisogni e alle esigenze di tutte e tutti”.
Patrizia Ceroni ha sottolineato come “anche dal punto di vista sanitario Solidalia sia la prova concreta di come si possa costruire insieme una comunità solidale. L’OMS ci dice di occuparci della salute in maniera olistica, questo evento è la prova di come questa sia la direzione giusta da seguire. Il luogo scelto per la festa rafforza questa prospettiva: Vigheffio è da sempre un esempio di cosa sia una comunità solidale e accogliente e di come attraverso la co-progettazione si possano creare occasioni di inclusione”.
Luca Cenci, presidente della cooperativa Emc2 Onlus, ha ribadito l’importanza della partnership della cooperativa sociale: “Anche quest’anno siamo partner di Solidalia offrendo lo spazio del Podere Emc2 alla manifestazione. Siamo abituati a lavorare a fianco degli enti pubblici in varie forme e sosteniamo i gruppi di  cquisto solidale. L’esperienza su Vigheffio è affine perché con Ortobottega, il nostro progetto di agricoltura sociale, stiamo sperimentando questo tipo di economia sostenibile e solidale sull’asse lavoro. Dobbiamo continuare a lavorare e sperimentare perché il benessere alimentare diventi accessibile a tutti”. 
Francesca Marconi, Presidente DES Parma, ha illustrato infine il programma dell’iniziativa: “Il titolo scelto - IL FUTURO NELLE NOSTRE MANI - nasce da una riflessione sullo stato di crisi del Pianeta. Nel nostro modo di agire possiamo ancora cambiare le cose e costruire anche attraverso il confronto ed esperienze come Solidalia un’idea di futuro che vorremmo impegnarci a realizzare. Gli incontri di sabato 25 maggio saranno incentrati proprio su questo e saranno l’occasione per festeggiare i 30 anni di GAS Fidenza. Sempre sabato si parlerà durante la mattina di giustizia climatica con la
moderazione della Casa delle Donne; nel pomeriggio invece il confronto verterà su come la cooperazione internazionale stia cercando di agire nei territori in crisi. Domenica 26 maggio invece saranno protagoniste degli incontri le reti alimentari contadine in Emilia Romagna, una riflessione sui 10 anni della legge sull’economia solidale e, nel pomeriggio, l’esperienza di WarFree Sardegna”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il festival dell'economia solidale alla Fattoria di Vigheffio
ParmaToday è in caricamento