Taro Taro Story al Fuori Orario

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Dopo alcuni mesi, il Taro-Taro Story torna sabato 16 aprile 2016 al Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) per far ballare tutti fino a notte fonda con la miglior musica anni ’70-’80 nell’area spettacoli, la dance anni ’90 nell’area stazione e l’afro-funk griffata dal Jumbo Story nell’area binari esterna. Lo show dei dj dei due storici locali parmensi inizia alle ore 22.30, preceduto alle 21.30 dal concerto opening act del Duo Giuli e Ruggioda Reggio: ingresso a 12 euro con una consumazione inclusa e senza la tessera Arci. Il Fuori Orario apre alle ore 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970). Dalle 20.30 alle 22 l’Apericena offerto dal circolo con selezione musicale di Puccione. Info www.arcifuori.it.

Intanto cresce l’attesa per i due prossimi concerti femminili d’autore al Fuori Orario: sabato 23 aprile Malika Ayane nel «#naifclubtour2016» con la parte più elettronica e randagia del suo ultimo album «Naïf» e i suoi successi (biglietti a 25 euro) e giovedì 28 aprile la novità Irene Fornaciari, anche lei accompagnata dalla propria band nella prima data del «Questo tempo Tour», che prende il titolo dall’omonimo album con 11 brani, tra cui il sanremese 2016 «Blu» e l’attuale singolo «Dalla finestra di casa mia» (ingresso a 15 euro con incluso il cd «Questo tempo»); prevendite e prenotazioni su www.arcifuori.it.

La serata di questo sabato 16 aprile è la versione aggiornata del progetto del Taro-Taro Story e Jumbo Story, partito nel 2006 con lo scopo di valorizzare il «ballo» come momento importante di sano divertimento e di un’aggregazione che, col passare degli anni, per diversi motivi viene sempre più a mancare. Ma che, in fondo, riesce a coinvolgere persone di ogni età e ceto sociale. Vengono rinverditi i fasti di 30 e 40 anni fa, quando gli ospiti delle due discoteche parmensi (il Taro-Taro si trovava a Collecchio e il Jumbo a Sanguinaro) erano Francesco De Gregori, Lucio Dalla, i Nomadi, i Pooh, Renato Zero, Alan Sorrenti, Rino Gaetano, Vasco Rossi, Gianna Nannini, tutti gli altri big italiani dell’epoca e perfino Ray Charles.

Locale futuristico, tutto climatizzato, in anticipo sui tempi della «disco», il Taro-Taro è rimasto in auge fino alla stagione 1983-84 ed è stato demolito nel 1999, ma i suoi deejay sono tornati alla ribalta a grande richiesta. Dal 2006 a oggi sono stati organizzati anche diversi momenti a scopo benefico: il più recente dal 6 giugno 2015, in occasione della Notte Rosa di Collecchio, fino al 4 settembre con una raccolta di fondi destinati al Centro Senologico dell’Ospedale di Parma.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Ghost il musical: nuova data il 21 marzo 2021 al Teatro Regio

    • 21 maggio 2021
    • Teatro Regio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento