“Un mercoledì da vignaioli” alla corte di massimo spigaroli

Sarà una serata speciale l’appuntamento di ottobre con la fortunata rassegna enogastronomica “La cucina di Corte incontra i vini dei grandi produttori” dell’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR), perché il ristorante dello chef stellato Massimo Spigaroli, il 25 ottobre 2017 aderirà all’importante evento “Un mercoledì da Vignaioli” ideato dalla FIVI - Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (si tratta di viticoltori che curano direttamente la produzione del vino, dalla vigna all’etichetta, salvaguardando il territorio di coltivazione). “Un mercoledì da Vignaioli” riguarda i vini di più di 60 vignaioli FIVI che saranno presentati in contemporanea in diversi ristoranti ad un raggio di circa 100 km da Piacenza dove, esattamente un mese dopo - il 25 e 26 novembre - avrà luogo la settima edizione del Mercato dei vini. Durante la serata nel bellissimo castello trecentesco sul fiume Po, si potrà gustare uno speciale menu ispirato dalle bottiglie, messo a punto dallo chef Spigaroli e dal suo staff per esaltare al meglio gli abbinamenti. Durante la serata l’ospite d’eccezione, la presidente FIVI Matilde Poggi dell’azienda agricola Le Fraghe, insieme a Federica Nardello dell’azienda agricola Nardello, parleranno di cosa significa essere vignaiolo indipendente oggi. Spiegheranno la funzione della Federazione, condividendo le battaglie combattute e le conquiste importanti ottenute, per poter continuare a portare un prodotto di qualità e autentico sulle tavole. La serata comincia alle ore 20 con la visita alle antiche cantine di stagionatura del culatello e un aperitivo di benvenuto con calice di Valdobbiadene Cartizze di Bastia Rebuli. Poi ci si accomoda alla tavola del ristorante stellato, in cui viene servita una degustazione guidata di polentina tiepida con petali di baccalà e broccoletti croccanti accompagnata dal Sammartino 2015 di Cascinotta di Rizzolo, i ravioletti di patate rosse, spalla cotta e funghi del Po, abbinati al Pinot Nero Vigne Tzeriat 2015 di Grosjean. Segue il guanciale di bue bianco al Dorico e verdure dell’orto dell’Antica Corte in abbinamento al Dorico Conero Riserva 2013 di Moroder. Il dolce è esaltato dal moscato passito Solacium Siracusa 2014 delle Cantine Pupillo. Per terminare con piccola pasticceria, caffè, tisane e frutta sotto spirito. Il prezzo è di 70 euro a persona ed è necessaria la prenotazione. Ogni partecipante alla cena FIVI avrà in omaggio il biglietto per partecipare al Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti, che si terrà il 25 e 26 novembre 2017 a Piacenza Expo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento