"una raccolta di poesie per le vittime della terra dei fuochi“

"Poesie alla TERRA martoriata ed alle vittime innocenti nei territori sull'intero territorio nazionale, devastati dall'inquinamento che chiamiamo generalmente "TERRA DEI FUOCHI“Potrebbe interessarti: https://www.bresciatoday.it/eventi/vittime-poesie-terra-fuochi.html Segu

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

"Una raccolta di poesie per le vittime della terra dei fuochi“ „“Si intitola "Terra Felix", il nome che appartenne al tempo dei Romani alla Campania, il libro di poesie che Carmelo Perugia ha voluto dedicare alle vittime della Terra dei fuochi. Carmelo Perugia, poeta e scrittore di Siano, in provincia di Salerno è anche autore del progetto tecnico “Dalla terra dei fuochi alla terra dei fuochi”. "Il progetto - spiega lo scrittore - ha preso il via nel gennaio 2015 un progetto che prevede la lettura delle poesie in incontri pubblici e nelle scuole al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e informare i giovani sui danni causati non solo in Campania, ma sull’intero territorio nazionale. L'autore ha disegnato una maglietta con la scritta "Amo la mia Terra", ha realizzato un cortometraggio insieme a Luigi Aliberti, il cui titolo è “Terra Felix, la Rinascita”, ha elaborato il progetto di una scultura che verrà realizzata da artisti locali in ferro battuto con una poesia che farà scaturire uno spot pubblicitario, oltre una raccolta di musiche dei gruppi degli anni 60 e anni 70 denominata Terra Felix pronta a diventare una compilation. Parte dei ricavati andranno in beneficenza alle associazioni Airc e Telethon e alle famiglie in difficoltà. "Ritengo - conclude Carmelo Perugia - che quando finalmente la cultura prende possesso del territorio, una speranza per chi ne ha già poca, la possiamo ancora dare". Tutto viene fatto per incoraggiare iniziative a sostegno degli istituti di ricerca e delle famiglie in forte disagio economico.

Torna su
ParmaToday è in caricamento