Visioni e forme

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

L' associazione U.C.A.I. Sezione di Parma è lieta di presentare la mostra VISIONI E FORME di MARGHERITA CALDANINI e ANGELA MARRUSO presso GALLERIA S.ANDREA Via Cavestro 6, Parma INAUGURAZIONE SABATO 30 SETTEMBRE alle ORE 17 Presentazione a cura di Eles Iotti Dal 30 settembre al 12 ottobre 2017 Orari: da martedì a sabato 10-12 e 16-19; domenica 16-19; lunedì chiuso Sabato 30 settembre inaugura presso lo spazio espositivo della ex chiesa di S. Andrea “Visioni e Forme”, una mostra in cui si intrecciano le opere pittoriche ad olio di Angela Marruso con le sculture in ceramica e gli acquarelli di Margherita Caldanini: paesaggi a tratti eterei ma dai colori vivi intrisi di intensi istanti emozionali si accordano a solide figure ed invenzioni scultoree. La mostra sarà presentata durante l'inaugurazione alle ore 17.00 da Eles Iotti. Diversi autori hanno scritto delle due artiste. Di seguito alcuni estratti: “Ciò che ad una prima lettura più colpisce nei quadri di Angela Marruso è il grande amore di quest’artista per la natura, per la bellezza di paesaggi capaci di produrre emozioni profonde e sempre rasserenanti, paesaggi che vanno oltre la percezione puramente visiva, per toccare le corde dell’emozione e del cuore. Nelle sue opere Angela sfiora appena il limite dell’esatta registrazione del reale e conserva intatta la consapevolezza che solamente attraverso la morbidezza e la vitalità del gesto pittorico (con le sue molteplici variabili ed anche imperfezioni) si può raggiungere una “riscrittura” del visibile con il vocabolario delle emozioni, che è poi forse il più ambizioso obiettivo dell’atto artistico”. Anna Mavilla … paesaggi di un romanticismo appassionato e lirico, caldi e avvolgenti per l'intensità dei colori stesi a olio in precise e sapienti pennellate piene di realismo fotografico ma rielaborate in pazienti velature alla ricerca di un contatto libero e forse liberatorio con la Natura più incontaminata… Annalisa Mombelli “…Acquerelli e sculture di Margherita Caldanini,sono comunque accumunati da continui ed evidenti rimandi al fascino del mondo naturale all'anima e alla meraviglia di questa terra sempre in movimento e sempre così uguale a se stessa e ai suoi elementi:acqua terra,fuoco,aria che sono alla base del suo fare artistico e al mistero della vita stessa che pur sfuggendo rimane impressa nell'acqua e nella terra...” Paola Bonoretti “Margherita Caldanini è una artista spontanea, senza virtuosismi accademici, che sa trasformare le proprie attitudini in lavori ricchi di sensualità e armonia. Esplora le possibilità della creta, abitando un terreno inventivo in cui, in particolare con la tecnica del raku, mette in campo tutta la sua sensibilità segnica cromatica, plastica e manuale”. Eles Iotti

Torna su
ParmaToday è in caricamento