Zibello avvolta dallo strolghino del November Porc

Domenica 20 novembre un lunghissimo Strolghino (già nel Guinness dei Primati alcuni anni fa) avvolgerà ZIBELLO, in occasione della 15a edizione di NOVEMBER PORC … speriamo ci sia la nebbia!!, la kermesse della Bassa parmense che piace ai buongustai di tutta Italia ed anche di oltreconfine.

Lo Strolghino è un salame tipico della zona, abbastanza sottile e di piccole dimensioni, che va consumato poco stagionato. Per valorizzare questo prodotto, è stato posto al centro di una delle domeniche di NOVEMBER PORC…. Ma in versione maxi, ovvero i maslèn (norcini) locali iniziano in tarda mattinata a insaccare la carne preparata il giorno prima, oltrepassando generalmente i 400 metri di lunghezza!!!

E tutta questa prelibatezza, domenica intorno alle 15:30 verrà tagliata e cotta (sarebbe troppo fresca da gustare) e distribuita gratuitamente ai presenti. E’ la modalità di November Porc di far conoscere alcuni prodotti grazie alla Staffetta: si inzia la prima donemenica di novembre con Mariola e Mariolini a Sissa, alla seconda tappa c’è il Pretone a Polesine (quest’anno 490 kg sono stati “spolverati” in 22 minuti-forse un record) e si concluderà con la Cicciolata di Roccabianca.

NOVEMBER PORC a Zibello ha anche un risvolto culturale. Lo spostamento del PalaPorc in piazza Guareschi rende possibile l’uso del Chiostro dell’ex Convento dei Padri Domenicani, dove è possibile visitare il Museo della civiltà contadina e quello del Cinema. Inoltre, nella parte retrostante l’ampio spazio è stato adibito a intrattenimento per i bimbi con tanto di giostre.

E poi la città rinascimentale “apre” quel gioiello del Teatro Pallavicino con la mostra “Gusto di moda – Il cibo e la Moda” in cui le designer Karina Gosteva e Monica Vietta cercano di proiettare il visitatore attraverso i loro abiti-scultura in un mondo culinario del tutto inaspettato, e l'artista Valerio Buttarelli di-mostra come le proteine del glutine possano dar vita a quadri importanti.

Domenica 20 novembre, alle ore 9 riapre il mercato agroalimentare “Piaceri e delizie alla Corte di Re Culatello” con specialità locali e di quasi tutte le Regioni italiane. Da sottolineare la presenza degli spazi dei due sponsor nazionali: Birra Menabrea con il Bar Menabrea e le sue 3 birre riservate a November Porc oltre ad Amaro Averna e San Domenico in Tour. In vari punti vendita si possono assaporare specialità “foreste”, fra cui il Risotto al Castelmagno piemontese, il Panigaccio toscano e gli Arrosticini abruzzesi. Poi si troveranno anche prodotti emiliano romagnoli: dall’Erbazzone di Reggio Emilia alla Tigella modenese, oltre ai locali Torta fritta, Anolini e panino al Culatello.

Vi è anche una vasta scelta di artigianato ed hobbistica. Vari eventi allieteranno la giornata. Si segnala il “Tiro al Salame”, a cura del Circolo Cultori ed Estimatori del Suino, ci si diverte (massimo se si vince) e si fa beneficenza.

Intorno alle 12 riapre il PalaPorc, il ristorante centrale della kermesse, dove volontarie e volontari hanno preparato un ricco menù che comprende gli immancabili Culatello e Parmigiano Reggiano, per passare ai primi: Tagliatelle, Risotto, Lasagne (tutte al Culatello), Gnocco aperto allo Stolghino, Polenta pasticciata, per i secondi ci si può orientare sullo Stinco al forno, Fiocchetto arrosto, Guancialino in umido, Salsiccia alla grigia (serviti con patate), Maiale con mostrada e cipolline, oltre a contorni vari e dolci, vino e Menabrea, la Birra ufficiale di November Porc.

Per i camper, Zibello ha riservato parcheggi ed è in corso il tradizionale raduno, organizzato da Camper Club Fidenza e Alpini delle Terre del Po (info: 339 3819803).

Per tutto il mese di novembre, 21 ristoranti della Strada del Culatello di Zibello hanno aderito a “A Tavola con November Porc” preparando menù a base di maiale con piatti della tradizioni e rielaborazioni gastronomiche a prezzo dichiarato (per menù, informazioni e prenotazioni: wwww.novemberporc.it): Osteria Ardenga (Diolo); Trattoria Salumeria Colombo (Polesine); Alle Roncole (Roncole Verdi); Locanda Jolly (Zibello); Al Cavallino Bianco (Polesine); Hotel Ristorante Sole (Busseto); Hosteria del Maiale (Polesine); Locanda Stendhal (Colorno); Nabucco (Polesine-Zibello); Vecchio Mulino Pallavicino (Roncole Verdi); Hotel Tre Pozzi (Sanguinaro di Fontanellato); Vecchia Samboseto (Samboseto); Paradiso del Sapore (Zibello); Trattoria Campanini (Madonna Prati); Locanda del Ludpo (Soragna); Antica Corte Pallavicina (Polesine);Enoteca Hostaria da Ivan (Fontanelle) Vecchia Baracca (Polesine); Trattoria Leon D’Oro (Zibello); Agriturismo Cascina Bodriazzo (Zibello).

Infine, segnarsi in agenda l’ultima tappa di November Porc: dal 25 al 27 a Roccabianca dove, domenica, ci sarà la maxi Cicciolata (con polenta)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma Music Park, l'estate al massimo: Marlene Kuntz, Massimo Pericolo, Carl Brave e tanti altri

    • dal 24 maggio al 30 agosto 2019
    • Parma Music Park
  • Dal 10 marzo a ottobre 2019, 4 esclusivi appuntamenti con degustazione sensoriale per scoprire il Museo del Culatello e del Masalén di Polesine Parmense

    • dal 10 marzo al 31 ottobre 2019
    • Location varie
  • Mike Highsnob al Campus Industry

    • dal 6 ottobre 2018 al 6 ottobre 2019
    • Campus Industry
  • Aperistreet in vigna

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 12 settembre 2019
    • Monte delle Vigne
Torna su
ParmaToday è in caricamento