rotate-mobile
ParmaToday

festeggiati i 60 anni della storica officina cavagna

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Un bel traguardo è stato raggiunto da una delle aziende più longeve di Pontetaro, i 60 anni di attività. L’azienda infatti venne fondata dal Cav. Renato Cavagna nel 1963 e da allora continua a vivere tra quelle mura che l’hanno vista nascere. Il Cav. Cavagna iniziò la sua attività con un piccolo laboratorio da elettrauto creato proprio sotto alla sua abitazione, fino a diventare una delle officine più rinomate e storiche di tutta la zona, specializzata nel campo dell’elettrotecnica e nota oltre i confini della provincia proprio per questo. Nel 1992 il Cav. Cavagna è deceduto e il marito della figlia Elena, Angiolino Galli decise comunque di tenere in vita l’attività, assieme alla figlia Caterina Galli, oggi socia. Nel frattempo l’azienda si espanse diventando centro revisioni auto/moto e nel 2015 con l’ingresso del socio, Filippo Bussacchini, aggiunse altre specializzazioni a quelle esistenti, diventando un centro polifunzionale (meccanico/elettrauto/gommista). “E’ un onore rappresentare una realtà storica come questa – dichiara Caterina Galli – e poter rendere onore al nome di mio nonno, che sento ancora presente tra queste mura, nella sua ‘creatura’. Oggi più che mai riuscire a restare in piedi e a portare avanti un’attività commerciale, tra mille difficoltà, è veramente un traguardo importante. I nostri sessanta anni di attività racchiudono tutto lo spirito imprenditoriale che rende le imprese italiane famose in tutto il mondo, a partire dalle piccole partite iva che sono parte importante e fondamentale del tessuto sociale.” “Noi abbiamo creduto nel proseguimento di questa attività e nel suo sviluppo – dichiara Filippo Bussacchini – abbiamo ricevuto un’importante eredità e il solo fatto che quest’anno festeggeremo questo importante traguardo ci motiva a fare sempre meglio. Ho puntato molto sull’espansione della nostra società, arricchendola della parte meccanica/elettronica, con la speranza sia da auspicio per un proseguo ricco di tante altre soddisfazioni, come quella che oggi stiamo vivendo.” In foto, accosciati, i soci Filippo Bussacchini e Caterina Galli In piedi i dipendenti Roberto Menotti e Francesco Calabrese

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

festeggiati i 60 anni della storica officina cavagna

ParmaToday è in caricamento