Bonifica Parmense: posta in sicurezza la strada Schia-Pian della Giara in sole 72 ore

Intervento da 35 mila euro effettuato senza disagi per la circolazione. Il Consorzio conferma massima attenzione per la montagna e per il tizzanese, con l’avvio della messa in sicurezza del tratto da Pian della Giara a Bivio Monte Caio a partire da lunedì 20

Il Consorzio della Bonifica Parmense ha posto in sicurezza la strada Schia-Pian della Giara, nel Comune di Tizzano Val Parma; l’intervento di manutenzione – dell’importo complessivo di 35 mila euro – ha visto concludersi positivamente i lavori di asfaltatura dell’importante arteria viaria in appena 72 ore, riducendo al minimo i disagi alla circolazione dei veicoli: fattore di rilevanza non secondaria in un momento di alta stagione per il turismo locale.

È solo l’ultimo dei lavori del Consorzio su un territorio comunale, quello tizzanese, di propria competenza costantemente monitorato dalla Bonifica Parmense, che ha eseguito gli interventi programmati a tutela dei centri abitati e della viabilità, tra cui: la manutenzione sulla strada “Fontanafredda-Treviglio”, con sistemazione idrogeologica e la relativa messa in sicurezza; i lavori di somma urgenza per la sistemazione idraulica a protezione dell’abitato di Cozzo; gli interventi di regimazione del reticolo idraulico minore sulle strade comunali grazie al progetto consortile “S.O.S. Bonifica”. Oltre alle azioni di prevenzione nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020, finanziate dalla Regione Emilia-Romagna per oltre 300 mila euro, progettate interamente dal Consorzio: fra questi è imminente l’inizio dell’intervento inerente la difesa da fenomeni franosi riguardante il versante in corrispondenza di una azienda agricola in località Boceto.

“Con l’intervento sulla viabilità nella zona di Schia il Consorzio conferma tutta la propria attenzione alla sicurezza del territorio montano – dichiara il presidente della Bonifica Parmense Luigi Spinazzi – con azioni mirate e strategiche che consentono una migliore vivibilità sia ai residenti che ai turisti del comprensorio di Tizzano Val Parma”. Attenzione che l’ente conferma anche con i previsti interventi di sistemazione idrogeologica sul versante Albazzano: finanziati dall’amministrazione comunale di Tizzano, ma interamente progettati dalla Bonifica Parmense, che seguirà inoltre l’esecuzione dei lavori.

Esprime soddisfazione anche Fabrizio Useri, direttore generale del Consorzio: “Sottolineo che l’impegno dell’ente in termini di operatività fattiva e anche sotto il profilo della progettazione sia positivo per l’intera montagna in generale e per i comprensori come Tizzano in particolare, dove interveniamo per prevenire fenomeni di criticità idrogeologiche a garanzia della sicurezza del territorio”.

I lavori nella frazione di Schia proseguiranno dal 20 luglio con la sistemazione di un altro tratto della strada, da Pian della Giara al Bivio Monte Caio: un intervento da ulteriori 30 mila euro finanziato interamente dal Consorzio della Bonifica Parmense. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Firmato il Dpcm, coprifuoco e spostamenti: cosa cambia per i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento