menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consorzio di Bonifica, il bilancio di 5 anni di attività- Berselli: 'Ci siamo ispirati alla prevenzione'

Domenica 13 dicembre si svolgeranno le elezioni del Consorzio di Bonifica: una forma di democrazia diretta per i consorziati che saranno chiamati a scegliere i loro rappresentanti - I numeri degli ultimi 5 anni di attività: 36 milioni di euro investiti per interventi sul territorio e opere di manutenzione

La nuova sede del Consorzio di Bonifica Parmense in via Emilio Lepido sta prendendo forma ma il lavoro al suo interno è già iniziato. Meuccio Berselli e Luigi Spinazzi, rispettivamente direttore e presidente del Consorzio di Bonifica Parmense hanno scelto questo luogo per presentare il bilancio di 5 anni di attività tra lotta al dissesto idrogeologico e difesa idraulica. Una relazione di fine mandato presentata insieme alle elezioni che si svolgeranno nella giornata di domenica 13 dicembre, un importante appuntamento di deomocrazia diretta per tutti i consorziati. I dati più rilevanti dei 5 anni di lavoro del Consorzio sono i 36 milioni di euro spesi per interventi sul territorio e opere di manutenzione, di cui 12,5 per lavori in montagna e 18, 5 per lavori in pianura. Cinque milioni sono andati a beneficio delle Amministrazioni locali. Il progetto Difesa Appennino ha permesso di erogare 500 mila euro a beneficio di 250 imprese agricole per concreti investimenti sulla prevenzione con 451 interventi in 28 Comuni. Il progetto SOS Bonifica invece ha portato sul territorio oltre 400 mila euro in 28 Comuni e 2 escavatori che lavorano per la sistemazione dei versanti più fragili in collina e montagnacon azioni di quotidiana manutenzione. Sono state poi realizzate opere essenziali come il nuovo impianto di sicurezza idraulica del Cantonale, che difende i Comuni della Bassa dalle esondazioni, l'impianto di Cavetto di Soragna: la Cassa di espansione del canale Burla è in corso di costruzione. 

LE ELEZIONI DOMENICA 13 DICEMBRE- L'appuntamento con le elezioni del Consorzio di Bonifica di Parma si rinnoverà domenica 13 dicembre 2015. Una scadenza rilevante per il territorio in cui tutti gli aventi diritto al voto, proprietari di immobili e terreni in regola con la contribuenza, saranno chiamati a decidere i loro rappresentanti per i prossimi cinque anni. Saranno gli stessi consorziati, infatti, che potranno scegliere i componenti degli organi amministrativi che si prenderanno cura della gestione e delle politiche di indirizzo del Consorzio. Il risultato delle consultazioni permetterà di individuare la rappresentanza eletta che costituirà poi gli organi che avranno il compito di indirizzare le linee strategiche consortili e il governo sotto il profilo idraulico dell’intero comprensorio di competenza secondo i principi di efficienza, efficacia, economicità, trasparenza e sussidiarietà. Questi principi caratterizzano il fondamento del governo del sistema di bonifica nel nostro paese. L'importanza di partecipare a queste elezioni è quindi particolarmente significativa ed esprimere il proprio voto sarà un esercizio di democrazia diretta da parte del cittadino. Sul portale del Consorzio di Bonifica Parmense www.bonifica.pr.it si può tutt’ora consultare l'elenco provvisorio degli aventi diritto al voto e ottenere così tutte le informazioni necessarie ed esaustive per partecipare attivamente al voto e l’elenco di tutti i seggi disponibili nel proprio comprensorio di appartenenza nei diversi comuni. Le operazioni di voto si svolgeranno nella sola giornata di domenica 13 dicembre 2015 dalle ore 9 alle ore 19. Il voto potrà essere espresso direttamente sulla lista senza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento