Critical Mass, terza uscita degli attivisti: appuntamento il 29 novembre in piazza Garibaldi

A Parma, come nelle grandi città, è fissato l'evento Critical Mass per il 29 novembre. Un modo per riunire chi usa la bicicletta per lavoro, divertimento o per l'impegno ambientalista e far riconoscere a tutti quanto le due ruote siano un ecologico modo di vivere

La prima Critical Mass a Parma

A Parma, come nelle grandi città, è fissato l'evento Critical Mass per il 29 novembre. Un modo per riunire chi usa la bicicletta per lavoro, divertimento o per l'impegno ambientalista e far riconoscere a tutti quanto le due ruote siano un ecologico modo di vivere. Critical mass è un raduno di biciclette che sfruttando la quantità di partecipanti si prefigge di bloccare il traffico delle strade cittadine. Non preoccupatevi, per poco. Giusto il tempo di far capire quanto sia elevato il numero di persone che utilizza la bicicletta e quanto sia essenziale l'uso di essa.

Il fenomeno nasce in America negli anni 90 e si propaga negli anni in varie città del mondo. L'idea di riunirsi in modo spontaneo, senza bandiere, leader e organizzatori in modo del tutto improvvisato viene definito “coincidenza organizzata” proprio per il suo criterio libero di appartenenza. I motivi per partecipare sono tutti accettati; l'impegno ambientalista, la pulsione a creare confusione , il gusto anarchico dell'atto, la sicurezza dei ciclisti o anche per puro divertimento e curiosità. Sicuramente è una forma particolare per portare alla luce l'utilizzo di mezzi di trasporto alternativi rispetto all'utilizzo delle automobili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 29 novembre alle ore 16.30 in piazza Garibaldi è fissato l'evento aperto a tutti l'importante è la voglia di pedalare un po' in compagnia, ognuno con la sua bici e ognuno con la sua velocità. “il ciclista urbano e' per sua natura un inventore...di un nuovo equilibrio che rimettera' in marcia la città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento