Raccolta di carta e cartone, 281 mila tonnellate in Regione: Parma dietro Reggio e Piacenza

Comieco, il Consorzio Nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica, ha reso noti i dettagli regionali del XIX Rapporto Annuale sulla raccolta differenziata di carta e cartone: 281.000 tonnellate di carta e cartone raccolte

Comieco, il Consorzio Nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica, ha reso noti i dettagli regionali del XIX Rapporto Annuale sulla raccolta differenziata di carta e cartone: 281.000 tonnellate di carta e cartone raccolte in Emilia Romagna nel 2013, in calo  (-4,7%) rispetto al 2012 e in linea con la diminuzione generale dei rifiuti, e pari ad una media di 65 kg per abitante, superiore alla media nazionale di 48 kg/ab.
 
Rimini leader nella raccolta regionale: 103,1 kg per abitante. In base ai dati del rapporto, Rimini è la Provincia che registra la raccolta procapite media più alta della Regione con 103,1 kg/ab. Seguono, sopra la media regionale, Ravenna (79 kg/ab), Piacenza (76,7 kg/ab), Reggio Emilia (74,2 kg/ab) e Parma (68,9 kg/ab). Si attestano sotto la media regionale Modena (59,5 kg/ab), Ferrara (53,9 kg/ab), Bologna (51 kg/ab) e Forlì (50,6 kg/ab).
  
Oltre ai benefici ambientali, la raccolta differenziata di carta e cartone consente ai Comuni italiani di contare su importanti contributi economici. “Nel 2013, Comieco ha trasferito ai Comuni dell’Emilia Romagna in convenzione oltre 7 milioni e 809 mila euro come corrispettivo per i servizi organizzati di raccolta differenziata comunale” ha commentato Carlo Montalbetti, Direttore Generale Comieco.
 
A livello nazionale, nel 2013 la raccolta di carta e cartone registra un incremento dell’1%, raggiungendo la soglia di 3 milioni di tonnellate (+30mila tonnellate rispetto al 2012). Un dato che assume un valore ancora più positivo se lo si paragona all’andamento della produzione complessiva dei rifiuti urbani, in calo del 3,2%. La macro-area Nord conferma il primato delle quantità intercettate con oltre 1 milione e 600 mila tonnellate di materiale cellulosico, seguita dal Centro con oltre 725 mila tonnellate, in aumento del 4,6% rispetto al 2012. Il Sud, con una crescita del 4,8%, ha raccolto più di 560 mila tonnellate. Solo nel 2013, i corrispettivi che Comieco ha trasferito ai Comuni italiani in convenzione sono stati oltre 88 milioni di euro, compreso l’impegno dei riciclatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento