Pista ciclabile tra il centro e il Campus: approvato il progetto per tratti di 1 km e 800 metri

"Il tempo utile previsto per i lavori -si legge in una nota del Comune- è di 6 mesi, perciò l’auspicio è di poter avere realizzato la nuova pista ciclabile entro fine 2014".

"E’ stato approvato -si legge in una nota del Comune di Parma- il progetto esecutivo del collegamento ciclo pedonale fra il centro città ed il campus. I lavori partiranno entro l’estate. Il progetto è in attesa del nulla osta della Regione che ha stanziato un contributo di 500 mila euro, legato alla qualità ed alle finalità dell’opera che prevede la realizzazione di un percorso ciclabile che colleghi il centro città con il Campus, la Scuola Europea ed il parcheggio scambiatore Sud, attraverso la “ricucitura” di piste ciclabili esistenti sul territorio. Il contributo deliberato dalla  Regione è il massimo che si poteva conseguire, proprio perché il progetto preliminare fu giudicato ad aprile 2013 fra i migliori presentati, nell’ambito dei finanziamenti erogabili sulla base del X Accordo di Programma per la Gestione della Qualità dell’aria, lo stesso accordo, per intendersi, che fornisce le direttive per le Limitazioni al Traffico del giovedì e delle domeniche ecologiche. Anche il rispetto di tali indicazioni regionali da parte del Comune di Parma negli anni 2012 e 2013 ha consentito di conseguire i punteggi utili per posizionarsi al massimo nella graduatoria. La qualità del progetto è stata riconosciuta in particolare per le finalità di collegamento del centro cittadino con il polo attrattore Campus Universitario, attraversando il quartiere Montanara e andando a ricucire tratti esistenti che ad oggi non garantiscono la continuità ciclabile perciò non incentivano all’uso della bicicletta. Il Comune ha cofinanziato l’opera e la ha già posta nel Triennale Opere Pubbliche.

I nuovi tratti di pista ciclabile hanno nel complesso una lunghezza pari a 1 chilometro e 800 metri, e verranno realizzati per tratti. Il primo tratto a partire dalla intersezione tra via Remo Polizzi e via Bramante fino a Strada Montanara in prossimità della rotatoria con Via Aleotti per una lunghezza di circa 300 metri. Il secondo nuovo tratto percorre Strada Montanara dalla rotatoria con Via Aleotti fino a Via Mafalda di Savoia, buona parte all’interno del parco “8 Ottobre 2011”, per una lunghezza di circa 510 metri. Il terzo  tratto corre al confine con gli orti sul lato opposto di Via Dall’Asta per una lunghezza di circa 40 metri. Il quarto tratto si snoda partendo dalla nuova rotatoria sotto alla tangenziale del Ducato (tangenziale Sud), lungo via Montanara in direzione Campus fino a raggiungere l’Area delle scienze per una lunghezza di circa 550 metri. Sempre nella zona del Campus sono inoltre previsti nuovi collegamenti a partire da viale Usberti, all’altezza di via Mastroianni, fino alla rotatoria di via Langhirano e, sempre sulla rotatoria di via Langhirano fino a raggiungere il parcheggio scambiatore Sud, per lunghezza totale di circa 400 metri.

Il progetto rientra in quelli previsti nell’ambito del Piano generale del traffico urbano (PGTU) e tiene conto degli indirizzi presenti nel Biciplan, strumento di pianificazione strategico della mobilità ciclabile, che si pone l’obiettivo di incrementare gli spostamenti ciclabili con la previsione di interventi mirati all’ampliamento ed alla “ricucitura” delle rete ciclabile esistente che ad oggi consta di 120 chilometri di piste ciclabili con 14 itinerari strategici. Quello approvato oggi rappresenta l’itinerario n. 8 del Biciplan. Dopo il nulla osta che si attende dalla Regione sul progetto esecutivo, si potrà dar corso ale procedure di gara pubblica, finalizzate ad iniziare i lavori prima dell’estate. Il tempo utile previsto per i lavori è di 6 mesi, perciò l’auspicio è di poter avere realizzato la nuova pista ciclabile entro fine 2014. “Questa opera pubblica è il frutto di quanto messo in atto in questi mesi per il miglioramento dell’ambiente in cui viviamo, un impegno tecnico ed amministrativo che la Regione stessa ha inteso premiare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Azioni concrete che si affiancano agli interventi quotidiani di miglioramento della qualità dell’aria indirizzati dalle ordinanze del Comune ma soprattutto che devono diventare una modalità di approccio al nostro modo di vivere. Il collegamento ciclabile – spiega l’assessore alla mobilità Gabriele Folli – consentirà di mettere in contatto diverse zone della città lungo un percorso funzionale in grado di soddisfare le esigenze di diversi utenti in un’ottica volta a promuovere gli spostamenti con mezzi non inquinanti come la bici. La Regione ha ritenuto di finanziare il progetto proprio per il fatto che fornisce una risposta a coloro che intendono raggiungere il Campus in bici per lavoro, sport o studio con minori incidenze anche sul trasporto pubblico, oltre che riconoscendo che si tratta di una spina dorsale cittadina in attraversamento a diversi popolosi quartieri, quali il  Molinetto e il Montanara”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • I rinforzi di Liverani, le trattative, la linea Krause: sullo sfondo il derby

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento