menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fia Mobility 2014, premio a Chiesi con la collaborazione del Comune

Nell'ambito del "Mobility Management Agreement" tra Chiesi e il Comune di Parma la vittoria del premio per un impegno a ridurre progressivamente le emissioni di Co2 nell'ambiente

E' andato a Chiesi Farmaceutici spa il premio nazionale Fleet Italy Mobility Award per progetti e organizzazione per la creazione in un unico reparto di attività relative a fleet, business travel e mobility grazie anche alla collaborazione del Comune di Parma. Una visione allargata al contesto della mobilità con nuove soluzioni, un'organizzazione interna fleet, business travel e mobility accentrate su un'unica persona e la scelta di software e tecnologie moderni le motivazioni del premio vinto da Carlo Bertolini, direzione risorse umane Italia Chiesi Farmaceutici.

L'intento è quello di favorire azioni che limitino l'impatto inquinante nell'ambiente, attraverso l'utilizzo dei mezzi pubblici per i 1150 dipendenti, il servizio navetta e la gestione delle vetture a disposizione dei dipendenti. Un accordo con il Comune che ha già portato risultati significativi, come spiegato nel corso dell'incontro con la stampa alla presenza dell'assessore all'ambiente Gabriele Folli, il responsabile Area Servizi & Security – Direzione Risorse Umane Italia Chiesi Farmaceutici S.p.A. Carlo Bertolini, e Arnaldo Ghiretti, direttore Risorse Umane Funzioni Corporate. Una modalità innovativa quella utilizzata da Chiesi la FleetUp, una nuova web app sviluppata dal gruppo Infor di Parma per l'ottimizzazione dei mezzi non assegnati proponendo agli utenti quelli meno inquinanti e con minore consumo a seconda del tipo di tragitto. L'applicazione incrocia le prenotazioni consentendo il car sharing interno gestendo gli spostamenti tra le tre sedi dell'azienda evitando fermi macchina e spostamenti inutili. La presenza all'ingresso di ogni sede di totem interattivi permette di intercettare in breve tempo le auto anche in casi di prenotazioni impreviste.

Già nel 2012 Chiesi aveva avviato un programma per la produzione di un piano degli spostamenti casa lavoro dei dipendenti, per favorire il risparmio nella mobilità attraverso un sistema di aggregazione dati. Seguendo la collaborazione con il Comune, Chiesi ha anche acquisito, modificandolo, il software car pooling per favorire gli spostamenti dei dipendenti, con auto condivise nei tragitti per arrivare al posto di lavoro, contribuendo a un risparmio economico e a un minore impatto ambientale. Altro passo l'utilizzo del programma per ottimizzare l'uso delle vetture in pool, dismettendo il servizio navetta e limitando l'uso dell'auto per i tragitti necessari, gestendo le trasferte attraverso il car pooling. L'azienda ha anche acquistato 6 vetture ibride a disposizione degli utenti, dismettendo le Euro 4 in uso in precedenza, con un investimento complessivo che si aggira attorno ai 100.000 euro. L'intento, come spiegato da Carlo Bertolini, direzione risorse umane Chiesi, è quello di ridurre gradualmente le emissioni di CO2, una realtà che oggi si attesta ai 140g/Km, con un calo di 5 grammi in un anno, con un risparmio di oltre 160.000 euro di carburante, considerati gli spostamenti dei dipendenti, circa 1000 al mese: "Il nostro obiettivo  - spiega Bertolini - è riuscire a scendere sotto i 100 grammi entro il 2020, garantendo un confort adeguato delle vetture. Da subito abbiamo ottenuto riscontri positivi grazie a un software che funziona e alla disponibilità immediata dei dipendenti, che hanno capito l'importanza del progetto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento