rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Green Mezzani

La Settimana della Bonifica si conclude a Mezzani: coinvolti 300 studenti di Parma e provincia

La XIII^ Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione si è conclusa a Mezzani, dove i protagonisti sono stati ancora una volta gli studenti: 80 ragazzi delle scuole primarie e secondarie

La XIII^ Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione si è conclusa a Mezzani, dove i protagonisti sono stati ancora una volta gli studenti: 80 ragazzi delle scuole primarie e secondarie che hanno trascorso un’intera giornata nello storico impianto di Bocca d’Enza.
 
La visita, organizzata dal Consorzio della Bonifica Parmense per avvicinare i ragazzi alle sue strategiche e capillari funzioni di salvaguardia ambientale, ha visto l’attore/animatore Lorenzo Bonazzi interagire con i giovanissimi spiegando il ruolo attivo della bonifica dalla nascita fino ai giorni nostri. Buone pratiche, difesa attiva del territorio, lotta al consumo indiscriminato del suolo, gestione dei flussi e manutenzione dei canali a sostegno dell’agricoltura e dei prodotti tipici del “made in Italy” sono stati al centro dell’incontro. Allo spettacolo, intitolato “Racconti di ponti e storielle di ombrelli”, hanno assistito le classi 1^A, 2^A e 2^B della scuola “L. da Vinci” di Mezzani; e della 2^D e 2^E della scuola “L. da Vinci” di Sorbolo. Il momento dell’animazione è stato seguito da una piccola pausa, con una merenda studiata dai produttori di Campagna Amica Coldiretti secondo i più sani principi nutrizionali.
 
Successivamente il Presidente del Consorzio di Bonifica Luigi Spinazzi ha salutato gli studenti, ribadendo loro i concetti fondamentali di prevenzione e difesa del nostro territorio. La parola è passata poi a Mario Cocchi, Dirigente dell'Area Tecnica del Consorzio della Bonifica Parmense, che ha condotto i ragazzi a conoscere il funzionamento diretto dell’impianto di Bocca D’Enza. In chiusura di giornata Giampaolo Paccagnella di Energreen s.r.l., ha coinvolto i ragazzi con alcune innovative tecnologie pro-ambiente atte al lavoro delle bonifiche: un semovente idrostatico gommato (già in dotazione al Consorzio della Bonifica Parmense) munito di un braccio della distanza di sfalcio di 12 metri per tagliare l'erba sulle sommità degli argini; e una trincia radiocomandata da pendenze, per lavorare in assoluta sicurezza uomo a terra. La “Settimana della Bonifica e dell’Irrigazione 2014” ha visto dunque la presenza e il coinvolgimento attivo di oltre 300 studenti, con il Consorzio impegnato nella divulgazione delle sue numerose attività ambientali alle giovani generazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Settimana della Bonifica si conclude a Mezzani: coinvolti 300 studenti di Parma e provincia

ParmaToday è in caricamento