menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il suino nero di Parma diventa una razza riconosciuta dal Mipaf

"Il risultato ottenuto - spiega il presidente di Coldiretti Cotti - fa onore ai nostri allevatori che, con il loro lavoro e la loro professionalità, concorrono ogni giorno a tenere alto il nome di un'agricoltura di straordinaria qualità"

Il Suino nero di Parma ha ottenuto dal Mipaaf  il riconoscimento di razza. “Salutiamo molto positivamente – afferma il Presidente di Coldiretti Parma Luca Cotti – questo riconoscimento, che attendavamo da tempo, perché conferisce ulteriore valore ad una razza autoctona importante, nella nostra provincia, per la salvaguardia della biodiversità  e per la pregiata carne destinata alla trasformazione in salumi. Il risultato ottenuto - aggiunge Cotti - fa onore ai nostri allevatori che, con il loro lavoro e la loro professionalità, concorrono ogni giorno a tenere alto il nome di un’agricoltura di straordinaria qualità, con caratteri distintivi  e unici, come è quella della nostra realtà territoriale. Un ringraziamento va  - evidenzia Cotti – a tutti coloro che si sono impegnati per raggiungere questo riconoscimento, a partire da Araer che ci ha creduto fin dall’inizio. L’auspicio ora è -conclude Cotti - che si possa avviare  in tempi brevi l’iter per inserire il suino nero di Parma nell’ambito dei finanziamenti del Piano di sviluppo rurale e riconoscere agli allevatori le giuste soddisfazioni anche sotto il profilo economico”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento