Parmabitare: il progetto di assegnazione alloggi per redditi medi

Gli alloggi sono destinati alle famiglie che, per ragioni di reddito, non hanno un punteggio sufficiente per usufruire delle assegnazioni di case popolari e, al tempo stesso, non riescono ad usufruire delle locazioni ai prezzi di mercato

Di cosa si tratta?

Gli alloggi sono destinati alle famiglie che, per ragioni di reddito, non hanno un punteggio sufficiente per usufruire delle assegnazioni di alloggi di Edilizia residenziale pubblica (ERP) e, al tempo stesso, non riescono ad usufruire delle locazioni ai prezzi di mercato.

L'Amministrazione comunale provvederà ad assegnare gli alloggi mediante la pubblicazione di un apposito bando, ad oggi in corso di elaborazione da parte dell'Ufficio Casa - Assessorato Politiche Sociali.

Il primo intervento prevede la costruzione di n. 3 edifici per un totale di 36 alloggi che sorgeranno su un'area di proprietà comunale in località San Prospero.
I lavori hanno avuto inizio nel mese di febbraio.

La costituzione della società ParmAbitare, senza scopo di lucro, consentirà di realizzare in pochi anni circa 260 alloggi, su aree di intervento appositamente messe a disposizione dall'Amministrazione Comunale.

L'intero programma comporterà un investimento complessivo di oltre 20 milioni di euro.

Il Comune di Parma, oltre ad essere socio di ParmAbitare, riveste anche il ruolo di "comune capofila" nei confronti degli altri comuni della provincia di Parma che hanno aderito alla Società .

Quali sono i vincoli per l’accesso al servizio?

Nuclei famigliari con determinati requisiti relativi alla situazione economica e patrimoniale dei richiedenti.
I requisiti soggettivi (ossia personali del richiedente) e/o oggettivi (p.e. dei locali) indispensabili per poter presentare la richiesta, sono descritti nell'apposito bando di assegnazione attualmente in corso di perfezionamento e che verrà messo a disposizione dei richiedenti presso l'Ufficio Casa.

Qual è la tempistica del procedimento?

L'ultimazione dei lavori dei primi 36 alloggi è prevista nell'autunno 2007.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A chi va presentata la documentazione?

La domanda, compilata sull'apposito modulo prelevabile presso gli uffici del front office del Centro Direzionale (DUC), Largo Torello de Strada, 11/a o scaricabile tramite Internet all'indirizzo www.comune.parma.it, deve essere presentata agli sportelli del front office dei Servizi al Cittadino del Comune di Parma.

Per le procedure di assegnazione degli alloggi realizzati:
Ufficio Casa
Responsabile: Paola Ferrari
telefono: 0521 218335
telefax: 0521 031769
e-mail: paola.ferrari@comune.parma.it
Struttura responsabile comune

Struttura: SETTORE PATRIMONIO MOBILIARE E IMMOBILIARE
Referente: FRATESCHI CARLO
Responsabile del procedimento comune

Referente: BERTOLINI DANTE
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Tragedia: 25enne muore in ospedale 18 mesi dopo l'incidente

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento