Le biblioteche aperte in città per studiare e lavorare da remoto: orari

Le risorse elettroniche dell’Ateneo, accessibili normalmente agli utenti istituzionali e necessarie in particolare per chi fa ricerca

L’emergenza Coronavirus attualmente in corso ha costretto alla chiusura fisica anche le biblioteche dell’Università di Parma, ma il servizio agli utenti sta proseguendo a pieno regime online, con l’obiettivo di diminuire al massimo i disagi che potrebbero subire gli studenti e il personale dell’Ateneo nel corso delle loro ricerche.

Le risorse elettroniche dell’Ateneo (periodici e banche dati), accessibili normalmente agli utenti istituzionali (studenti, docenti, ricercatori…) e necessarie in particolare per chi fa ricerca o sta completando la tesi di laurea, sono consultabili anche fuori dalla rete di Ateneo, o autenticandosi con le credenziali di posta elettronica o attraverso il sistema VPN; le istruzioni sono disponibili sul sito web di Ateneo.

Dal 2001 tutte le biblioteche di Ateneo fanno parte del Sistema Bibliotecario Parmense, una rete di oltre novanta biblioteche che fanno capo a Comune di Parma, enti locali della provincia di Parma, Biblioteca Palatina e altri istituti statali, ecclesiastici, scolastici e privati parmensi.
Alla fine del 2019 nel catalogo online del Sistema Bibliotecario Parmense si contavano oltre 2.200.000 titoli
; i docenti e il personale tecnico amministrativo dell’Ateneo possono accedere al catalogo con le proprie credenziali istituzionali di posta elettronica, per poi richiedere il prestito dei volumi.  

Dal portale del Sistema Bibliotecario Parmense è possibile accedere gratuitamente a due biblioteche digitali generaliste:

  • EMILIB, la biblioteca digitale delle province di Bologna, Ferrara, Modena, Parma, Piacenza e Reggio Emilia che aderisce a MediaLibraryOnLine (MLOL), la prima rete italiana di biblioteche pubbliche per il prestito digitale: EMILIB offre l’accesso gratuito da remoto a e-book,  riviste e quotidiani italiani e stranierimusicaaudiolibririsorse open reperibili in rete e altro ancora
  • ReteINDACO #ioleggodigitale, progetto nazionale in collaborazione tra ICCU – Istituto Centrale per il Catalogo Unico e DM Cultura che offre gratuitamente e-book, musica, video, dizionari, film, corsi di lingue, audiolibri, e-learning, videogiochi, banche dati e molto altro ancora.

In questo periodo di crisi sanitaria numerosi editori hanno allargato la possibilità di fruire di risorse online oltre i contratti già stipulati, per aiutare la ricerca sul Covid-19 ma anche semplicemente per andare incontro alle necessità degli utenti. L’elenco dei contenuti disponibili è in continua espansione; per facilitare gli utenti sono state create due pagine web rispettivamente per l’ambito medico-scientifico e per quello umanistico, aggiornate in ordine cronologico di arrivo delle notizie con una breve spiegazione:

Il personale delle biblioteche sta continuando a rispondere alle numerose richieste degli utenti via e-mail, form online, chat e pagine social: la pagina del Sistema Bibliotecario di Ateneo su Facebook è costantemente aggiornata e alimentata dalle ultime novità.

Le biblioteche aperte: 

Biblioteca Civica Mario Colombi Guidotti, Vicolo S. Maria, 5 · 0521 031010
Orari: 09–19

Biblioteca Palatina, Piazza della Pilotta, 3 · 0521 220411
Orari: 08–19

Biblioteca Saveriana. Viale S. Martino, 8 · 0521 920511
Orari: 10–12:30, 15–17

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento