menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Erogazione contributi per Buono libro e Borsa di studio per studenti residenti a Parma

L'erogazione del contributo per Buoni Libro è regolata da uno specifico Bando approvato dal Comune di Parma in accordo con la Regione Emilia-Romagna ed è finalizzata all'acquisto dei libri di testo individuati dal Consiglio di Classe

I contributi sono destinati ai soli studenti delle scuole secondarie di primo grado.
L’erogazione del contributo per Buoni Libro è regolata da uno specifico Bando approvato dal Comune di Parma in accordo con la Regione Emilia-Romagna ed è finalizzata all’acquisto dei libri di testo individuati dal Consiglio di Classe.

La modalità di erogazione del contributo scelta per l’anno scolastico 2010/2011 prevede che i richiedenti in possesso dei requisiti possano ottenere, al momento dell’acquisto dei libri di testo presso i cartolibrai convenzionati, l’applicazione di uno sconto che copre il 100% della spesa da sostenere.

Tale spesa non dovrà in ogni caso superare il limite massimo fissato dal Consiglio di Classe della sezione frequentata dallo studente, nel rispetto dei tetti di spesa determinati per l’anno scolastico di riferimento dal Ministero della Pubblica Istruzione.
Può fare domanda di Buono Libro il genitore dello studente o, in assenza, il suo tutore nel rispetto delle modalità di presentazione della domanda  specificate nel Bando.

Il richiedente che presenti la domanda alla Segreteria della Scuola frequentata, completa in tutte le sue parti, riceve un’attestazione a conferma che lo stesso ha dichiarato il possesso di tutti i requisiti per la concessione del contributo. All’attestazione verrà allegata una nota informativa contenente tutte le informazioni necessarie per l'utilizzo dei buoni libro.

Il richiedente presentando l’attestazione,  unitamente ad un suo documento d’identità,  ai cartolibrari convenzionati, dal 24 Agosto al 20 Ottobre, potrà prenotare e/o acquistare i libri di testo con applicazione dello sconto sopra indicato. I libri di testo dovranno comunque essere ritirati entro il successivo mese di dicembre.

Il contributo per Buoni Libro viene finanziato in parte con risorse ministeriali erogate dalla Regione Emilia-Romagna ed in parte con risorse stanziate dal Comune di Parma: infatti la Regione assegna al Comune la possibilità di coprire la spesa della famiglia per l’acquisto dei libri di testo per una percentuale massima fissata per ogni anno scolastico in base al budget disponibile, il Comune interviene per portare la copertura finanziaria fino al 100% della spesa sostenuta dalla famiglia.

L’erogazione del contributo per Borse di Studio può essere richiesta unitamente alla domanda Buoni Libro ma viene erogata in  tempi e modi differenti.

Quali sono i vincoli per l’accesso al servizio?

I requisiti necessari per fare domanda sia per il Buono Libro sia per la Borsa di Studio sono:

1. Che lo studente sia residente nel Comune di Parma ed in particolare rientri in una delle seguenti categorie:
A.1. Residenti nel Comune di Parma e frequentanti le scuole secondarie di primo grado del Comune di Parma
A.2. Residenti nel Comune di Parma e frequentanti le scuole secondarie di primo grado in un altro Comune che appartenga ad una Regione che applica il criterio della residenza in materia di diritto allo studio (Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna,  Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia,  Sicilia, Umbria, Veneto)
Per quanto riguarda la residenza nel Comune di Parma, potranno fare domanda anche coloro che al momento della presentazione della domanda sono in corso di iscrizione anagrafica,  ma possono essere ammessi al contributo solo se il procedimento si concluda con esito positivo entro e non oltre il 14/08/2010.

2. che lo studente a favore del quale viene fatta domanda sia regolarmente iscritto per la frequenza presso una scuola secondaria di primo grado, statale e paritaria.

3. che il valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) in corso di validità, riferito al nucleo familiare cui appartiene lo studente e calcolato sulla base dei redditi maturati nell’anno 2009, non sia superiore ad € 10.632,94.

 
Qual è la documentazione necessaria?

    * Copia fotostatica dell'iscrizione presso l'Istituto Scolastico [da presentare qualora la domanda di iscrizione a Scuola avvenga dopo il 7/07/10 - scadenza del bando per l'erogazione dei buoni libro e borse di studio - e comunque non oltre il 14/08/10.]
    * Il modulo “Dati relativi alla scuola di frequenza per l’anno 2010/2011” [da presentare qualora l’alunno residente nel Comune di Parma frequenti una scuola fuori dal Comune di Parma appartenente ad una Regione che applica il criterio della residenza in materia di diritto allo studio (Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sicilia, Umbria, Veneto)]

Modulistica

    * Il modulo di domanda può essere ritirato anche presso la Scuola frequentata

Qual è la tempistica del procedimento?

La domanda di Buono Libro e Borsa di Studio (se studente residente a Parma) oppure della sola domanda di Buono Libro (se studente non residente) deve essere presentata nei termini previsti dallo specifico Bando comunale e regionale con apertura in data 26/05/2010 e chiusura in data 07/07/2010.

Per gli studenti che si iscrivono per la prima volta presso una scuola nel territorio di Parma nel periodo compreso tra l’ 08/07/2010 ed il 14/08/2010 sarà possibile presentare domanda subito dopo aver perfezionato l’iscrizione, allegando alla domanda di Buono Libro la ricevuta dell’iscrizione che comprovi che la stessa è stata fatta oltre i termini previsti dal Bando.

Studenti che dovessero iscriversi a scuola dopo il 14/8/2010 o che dovessero acquisire la residenza nel Comune di Parma dopo il 14/8/2010, essendo tuttavia in possesso dei requisiti previsti, potranno richiedere il contributo rispondendo al bando che la Regione della scuola frequentata pubblicherà ad inizio anno scolastico, attenendosi pertanto ai tempi e alle modalità ivi fissate.

In entrambi i casi (iscrizione o acquisizione di residenza nel Comune di Parma dopo il 14/8/2010), per poter concorrere alla richiesta di erogazione del contributo, tali procedure dovranno concludersi con esito positivo entro e non oltre i termini per la presentazione della richiesta del contributo fissati dal bando della Regione.

E’ inoltre evidente che qualora si verifichi il possesso dei requisiti previsti, gli studenti in oggetto non potranno fruire del contributo anticipato all’atto dell’acquisto dei libri di testo, ma lo riceveranno successivamente all’acquisto.

Controlli
E’ prevista l’effettuazione di controlli  relativi alla corrispondenza delle dichiarazioni sostitutive sottoscritte dal richiedente all’interno della domanda con quanto accertabile presso i registri od altri documenti cui esse si riferiscono ai sensi di quanto previsto all’art. 71 e successivi del D.P.R. 445/2000. Tali controlli verranno effettutati su un campione non inferiore al 10% del totale delle domande pervenute.

Esiti
Dal 24 Agosto al 20 Ottobre gli aventi diritto potranno presentarsi presso i cartolibrai convenzionati con il Comune dove acquistando i libri adottati dal Consiglio di Classe della sezione frequentata otterranno, sulla spesa da sostenere, l’applicazione di uno sconto del 100% per gli alunni residenti e del 73,58% per i non residenti.

Gli aventi diritto:
1. non potranno acquistare più di una copia di ciascun testo previsto. Inoltre non potranno acquistare dizionari, atlanti, testi facoltativi, accessori o cancelleria;
2. dovranno conservare per due anni scontrini, fatture o ricevute attestanti l’acquisto effettuato, onde consentire i controlli dopo l’acquisto.

TORNA A TUTTI I CONTRIBUTI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento