menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contributi agli alunni ammessi al Convitto Nazionale “Maria Luigia” nell’anno 2011-2012

Le domande andranno redatte su apposito modulo, disponibile presso il Punto di Accoglienza del Comune di Parma – D.U.C. piano –1, largo Torello de Strada 11/a, e reperibile sul sito del Comune a partire dal 15 giugno

L’Amministrazione comunale di Parma mette a disposizione, per l’anno scolastico 2011/2012, 33.000 euro per l’erogazione di contributi ad alunni della scuola primaria, della scuola secondaria di I grado e a studenti delle scuole secondarie di II grado ammessi a posti di convittore o di semiconvittore presso il Convitto Nazionale “Maria Luigia”.

Possono presentare domanda i genitori o i tutori degli alunni che risiedono nel Comune di Parma o che abbiano richiesto iscrizione anagrafica nel Comune di Parma entro la data di apertura del bando; risultano iscritti al Convitto Nazionale “Maria Luigia” o alle scuole annesse entro la data di chiusura del bando; appartengono a nuclei familiari il cui valore Isee (indicatore della situazione economica equivalente), basato su attestazione Isee in corso di validità, sia uguale o inferiore a euro 11.764,90; hanno conseguito, nell’anno scolastico 2010-2011, la promozione alla classe successiva. Una deroga alla condizione della promozione è prevista per gli alunni in condizioni socio economiche particolarmente disagiate, certificate da una relazione dell’assistente sociale del Settore Welfare del Comune di Parma che dovrà essere allegata alla domanda.

I contributi saranno assegnati sino all’esaurimento della somma disponibile secondo l’ordine di graduatoria.

Le domande andranno redatte su apposito modulo, disponibile presso il Punto di Accoglienza del Servizio Sportello e relazione col cittadino del Comune di Parma – D.U.C. piano –1, largo Torello de Strada 11/a, e reperibile sul sito del Comune: https://www.comune.parma.it, cliccando su Servizi Educativi, a partire dal 15 giugno.

Le domande dovranno essere presentate agli Sportelli del Servizio al Cittadino, complete dell’indicazione del valore Isee, dell’eventuale relazione dell’assistente sociale nonché delle necessarie autocertificazioni, a partire dal 15 giugno e improrogabilmente entro il 6 luglio.

Entro tale termine le domande potranno anche essere trasmesse tramite posta al Settore Controlli - Servizio Servizi alla Persona Settore Controlli- Servizio Servizi alla Persona – Presso D.U.C. o inviate via fax al numero 0521.218561. In entrambi i casi dovrà essere allegata la fotocopia di un documento di identità del richiedente. Farà fede la data di spedizione e, nel caso di domande trasmesse a mezzo posta, non verranno accettate quelle che, sia pur inviate nei termini, risultino pervenute dopo il 5° giorno a partire dalla data di chiusura del bando.

Ulteriori informazioni sono reperibili consultando il sito internet del Comune di Parma o contattando il contact center al numero di telefono             0521 4 0521      , dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle ore 19,30 e il sabato dalle ore 7,30 alle ore 13,00.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Cronaca

    Bonaccini: "Se i contagi aumentano, pronti a chiudere le scuole"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento