Dove richiedere contrassegno disabilità a Parma

Chi può richiedere il contrassegno? Una guida

Il contrassegno invalidi consente la circolazione e la sosta dei veicoli a servizio di persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta nelle Zone a Traffico Limitato, la circolazione nelle corsie preferenziali riservate ai mezzi pubblici, la circolazione in caso di limitazioni per motivi di inquinamento, la sosta negli appositi spazi riservati ai veicoli a servizio di persone invalide (tranne negli stalli di sosta personalizzati), la sosta senza limitazioni nelle aree di parcheggio a tempo determinato, la sosta gratuita nelle zone a righe blu qualora gli stalli riservati invalidi siano occupati o indisponibili.

L'autorizzazione è resa nota mediante il rilascio dell'apposito contrassegno invalidi, documento strettamente personale, non vincolato a uno specifico veicolo e valido su tutto il territorio degli Stati membri dell'Unione Europea.

Può essere chiesto il rinnovo del contrassegno permanente decorsi 5 anni dalla precedente emissione se sussistono le condizioni di invalidità previste dalla normativa; allo stesso modo si può chiedere il rinnovo del contrassegno temporaneo alla sua scadenza.

Quali sono i vincoli per l’accesso al servizio?

Possono richiedere il contrassegno invalidi soltanto le persone residenti nel Comune di Parma con invalidità permanente o temporanea per capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta oppure in condizione di cecità totale o di non vedente (visus residuo non superiore a 1/10)

Possono richiedere il rinnovo del contrassegno invalidi soltanto le persone residenti nel Comune di Parma per le quali sussista la condizione di invalidità permanente o temporanea per capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta oppure in condizione di cecità totale o di non vedente (visus residuo non superiore 1/10)

Il titolare del permesso dovrà presentarsi personalmente presso gli sportelli del Direzionale Uffici Comunali (D.U.C.) per richiederne il rilascio.

Le persone impossibilitate a recarsi presso gli uffici comunali per gravi motivi di salute possono fare richiesta di contrassegno invalidi a domicilio. In questo caso occorre che una persona maggiorenne incaricata (preferibilmente un famigliare) si rechi allo sportello con 2 foto formato tessera (uguali e recenti) e la richiesta compilata con i relativi allegati. Un ufficiale d'anagrafe si recherà al domicilio del richiedente per il riconoscimento della persona, l'apposizione della firma sul permesso e la consegna del contrassegno. 

Modulistica

Qual è la documentazione necessaria?

1 ) Copia fotostatica del documento di identità

obbligatoria qualora la firma dell'intestatario non venga apposta alla presenza dell'incaricato del servizio di front office o la pratica venga inviata tramite posta

  • 2 ) Copia del permesso di soggiorno

    per i cittadini extracomunitari

  • 01 ) Originale del documento di identità del richiedente
  • 02 ) Copia del permesso di soggiorno in corso di validità

    per cittadini extracomunitari

  • 03 ) Due foto tessera uguali recenti a capo scoperto.
  • 04 ) Originale del certificato medico per il rilascio di autorizzazioni a circolare e sostare in Z.T.L. e in altre aree soggette a limitazioni a favore dei veicoli a servizio di persone invalide, rilasciato dall’AUSL di Parma, Servizio Igiene Pubblica, via Vasari 13/A

    per richiesta nuova autorizzazione. Da presentare qualora non venga presentata la copia del verbale della commissione medica integrata e la dichiarazione sostitutiva di atto notorio

  • 05 ) Copia non autenticata del verbale della commissione medica integrata, ai sensi del D.L. n. 5 del 09/02/2012 (“Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e sviluppo”)

    per richiesta nuova autorizzazione. Da presentare qualora non venga presentato il certificato medico rilasciato dall’AUSL di Parma

  • 06 ) Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sulla conformità all’originale resa dall’istante ai sensi dell’articolo 19 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, che dovrà altresì dichiarare che quanto ivi attestato non è stato revocato, sospeso o modificato

    per richiesta nuova autorizzazione. Da presentare qualora venga presentata la copia del verbale della commissione medica integrata.

  • 07 ) Originale del modulo firmato dal medico curante attestante il persistere delle condizioni che hanno dato luogo al rilascio dell’autorizzazione di cui si richiede il rinnovo

    per richiesta rinnovo permesso permanente e primo rinnovo permesso temporaneo

  • 08 ) Originale del certificato medico per il rilascio di autorizzazioni a circolare e sostare in Z.T.L. e in altre aree soggette a limitazioni a favore dei veicoli a servizio di persone invalide, rilasciato dall’AUSL di Parma, Servizio Igiene Pubblica, via Vasari 13/A

  • per richiesta ulteriori rinnovi permesso temporaneo.

Modalità di presentazione

La domanda compilata sull'apposito modulo prelevabile presso gli uffici del Centro Direzionale (Piano -1) Largo Torello de Strada n. 11/a o scaricabile tramite Internet all'indirizzo www.comune.parma.it può essere:
- presentata presso gli sportelli del Centro Direzionale (Piano -1) - Largo Torello de Strada n. 11/a previo appuntamento telefonando al numero verde 800238630
- inviata via mail all'indirizzo permessi@infomobility.pr.it


La richiesta va compilata sull'apposito modulo prelevabile presso gli sportelli del Direzionale Uffici Comunali (D.U.C.) al piano -1, largo Torello De' Strada 11/A, o scaricabile tramite internet all'indirizzo www.comune.parma.it. e presentata presso gli Sportelli Polifunzionali del D.U.C. corredata di tutti gli allegati richiesti.

Trattandosi di documento di riconoscimento, la firma del richiedente va apposta in presenza dell'addetto. Il titolare del permesso dovrà presentarsi personalmente presso gli sportelli del Direzionale Uffici Comunali (D.U.C.) per richiederne il rilascio. Le persone impossibilitate a recarsi presso gli uffici comunali per gravi motivi di salute possono fare richiesta di contrassegno invalidi a domicilio. In questo caso occorre che una persona maggiorenne incaricata (preferibilmente un famigliare) si rechi allo sportello con 2 foto formato tessera (uguali e recenti) e la richiesta compilata con i relativi allegati. Un ufficiale d'anagrafe si recherà al domicilio del richiedente per il riconoscimento della persona, l'apposizione della firma sul permesso e la consegna del contrassegno. 

Qual è la tempistica del procedimento?

Il rilascio è immediato se il richiedente si presenta personalmente a sportello.

Il rilascio avviene entro 5 giorni lavorativi dalla data della richiesta, in caso di necessità di riconoscimento e autentica di firma presso il domicilio del richiedente.

Quali oneri e costi bisogna sostenere?

In caso di richiesta di duplicato del permesso, se il richiedente è titolare di uno stallo di sosta personalizzato, deve comunicarlo al momento del rilascio, in modo che sul nuovo permesso venga riportato il numero dell'autorizzazione precedente (che corrisponde al numero riportato sulla segnaletica dello stallo assegnato). Modalità di richiesta del Certificato medico rilasciato dall'AUSL

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la richiesta dell'originale dell’apposito certificato medico per il rilascio di autorizzazioni a circolare e sostare in Z.T.L. e in altre aree soggette a limitazioni a favore dei veicoli a servizio di persone invalide, occorre rivolgersi dall’AUSL di Parma, Servizio Igiene Pubblica, via Vasari 13/A. L'accesso all'ambulatorio è consentito solo ed esclusivamente a seguito di prenotazione tramite il numero verde 800629444. Gli orari di apertura dell'ambulatorio sono dalle ore 08.00, alle ore 12.00, il lunedì, il martedì, il mercoledì ed il venerdì; dalle ore 14.00 alle ore 17,00 il giovedì. La documentazione medica da presentare alla visita deve evidenziare il motivo del deficit deambulatorio (certificati fisiatrici, ortopedici, esiti di esami strumentali, verbali di disabilità come invalidità civile o legge 104/92 ecc.). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Ribaltone Genoa: c'è Faggiano al posto di Marroccu

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento