i lavoratori addetti all'attività logistica non riconoscono l'accordo siglato da cgil e cisl

Continueremo a lottare per la difesa dei nostri diritti.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

I lavoratori addetti alle attività di logistica presso la Bormioli di Fidenza non riconosco l’accordo siglato in data 7 gennaio 2016 tra Cgil, Cisl e la Feyman soc. coop. in quanto non soddisfa le legittime richieste dei lavoratori che si possono sintetizzare nei seguenti punti:
1) Assorbimento di tutti i lavoratori addetti presso lo stabilimento già in forza alla cooperativa uscente e non solo 50 come previsto dall’accordo;
2) Riconoscimento dello stato di inquadramento di livello, economico e di anzianità di servizio maturati da ogni addetto durante il periodo effettivo di lavoro presso la vecchia cooperativa appaltatrice.
3) Riconoscimento di tutti i diritti previsti nel Ccnl di settore;
4) Mantenimento del luogo di lavoro presso lo stabilimento Bormioli s.p.a. di Fidenza.


I lavoratori in lotta non intendono arrecare alcun danno all’azienda Bormioli, né ai propri dipendenti, ai quali si chiede scusa per il disagio arrecato, ma lottano esclusivamente per la difesa dei propri diritti.


I lavoratori in lotta.
 

Torna su
ParmaToday è in caricamento