laurini officine meccaniche e sinestesia fra le arti: va in scena l’ecomoda

Sabato 19 ottobre, Laurini Officine Meccaniche ha ospitato la performance culturale ARTE-ECOMODA-TECNOLOGIA, patrocinata dal Comune di Busseto e dall'Assemblea Legislativa Regione Emilia Romagna. L’azienda di Marco Laurini è stata per un giorno la location perfetta per accogliere i quadri della pittrice surrealista Cristina Servini e la sfilata di diciotto modelle parmensi, ideata dall’ecostilista e pioniere dell’ecomoda Igam Ussaro.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Sabato 19 ottobre, Laurini Officine Meccaniche ha ospitato la performance culturale ARTE-ECOMODA-TECNOLOGIA, patrocinata dal Comune di Busseto e dall'Assemblea Legislativa Regione Emilia Romagna. L’azienda di Marco Laurini è stata per un giorno la location perfetta per accogliere i quadri della pittrice surrealista Cristina Servini e la sfilata di diciotto modelle parmensi, ideata dall’ecostilista e pioniere dell’ecomoda Igam Ussaro. “Sono molto soddisfatto del risultato e della partecipazione degli spettatori, ma anche per il ritorno d’immagine che un’iniziativa come questa può darci” ha affermato Marco Laurini. “La nostra azienda porta avanti un percorso all’insegna dell’innovazione e della tradizione, supportando anche gli eventi e le idee che nascono a livello locale e così faremo in futuro”. “Nel contesto inusuale ed originale dell’azienda Laurini abbiamo voluto mettere in sinergia fra loro saperi e potenzialità apparentemente distanti per le tematiche specifiche, ma accomunati dalla passione e dalla competenza per creare un prodotto unico e rappresentativo, d’eccellenza, che dà valore al territorio, in un contesto di polisensorialità in economia circolare” hanno dichiarato Ugo Massari, in arte Igam Ussaro, e Cristina Servini, autori dell’iniziativa. Sinestesia fra le Arti, attraverso gli eventi, propone esperienze polisensoriali in linea con le più innovative strategie comunicative e i principi dell'economia circolare, creando situazioni di empatia emozionale che lascino un ricordo significativo nel pubblico.
Torna su
ParmaToday è in caricamento