ParmaToday

lifc emilia e cral tep, la solidarietà continua.

Donati agli ambulatori del Centro Regionale di Fibrosi Cistica, collocato presso l’Ospedale Maggiore di Parma, 100 importanti tamponi rapidi che serviranno ai pazienti che si recano presso la struttura per i controlli periodici.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

I malati di fibrosi cistica, in epoca Covid, sono ancora più fragili e il Cral Tep ha deciso di essere ancora una volta al fianco della Lega italiana Fibrosi Cistica Emilia per sostenere chi in questo momento di emergenza sanitaria sta vivendo un doppio pericolo, quello dovuto alla pandemia e quello della propria patologia pregressa. Grazie alla donazione del Cral Tep sono stati consegnati agli ambulatori del Centro Regionale di Fibrosi Cistica, collocato presso l’Ospedale Maggiore di Parma, 100 importanti tamponi rapidi che serviranno ai pazienti che si recano presso la struttura per i controlli periodici. Il test consentirà ai pazienti che provengono da fuori Parma di effettuare i controlli specialistici lo stesso giorno del tampone, senza dover tornare nuovamente in ospedale. La struttura di fibrosi cistica, diretta dalla dottoressa Giovanna Pisi, rappresenta il Centro di riferimento nel territorio regionale Emilia, specializzato nella diagnosi e cura della patologia. Ancora una volta Cral Tep, si è dimostrato sensibile alle esigenze di bambini e adulti affetti da Fibrosi cistica. Un impegno continuativo e costante quello del Cral Tep verso la solidarietà, avviato ormai diversi anni fa. La Lega Italiana Fibrosi Cistica Emilia, LIFC Emilia, è l’Associazione che si colloca al fianco dei malati e delle loro famiglie nella lotta alla fibrosi cistica. Opera per il rafforzamento dei servizi di cura, in termini di risorse umane, strumentali e ambientali, al fine di assicurare la migliore assistenza ai malati di fibrosi cistica e alle loro famiglie. La fibrosi cistica è una malattia genetica ereditaria, cronica ed evolutiva. Tra le malattie genetiche gravi è quella maggiormente diffusa. Il Presidente Lifc Emilia, Danilo Garattini, ringraziando il Cral Tep, sottolinea l’importanza che la solidarietà prosegua. Molti degli eventi benefici del 2020, per lo più fatti in presenza come banchetti o occasioni di raccolta fondi, non hanno avuto luogo e altri in programma dovranno essere ridimensionati. Si tratta di reperimento di fondi indispensabili all’Associazione per portare avanti i tanti progetti che segue. Allo scopo quest’anno è stata introdotta un’importante novità sul sito www.fibrosicisticaemilia.it, nella sezione “come sostenerci” la possibilità di donare anche attraverso carta di credito. Distanti ma Uniti! Insieme si può! Per maggiori informazioni: www.fibrosicisticaemilia.it

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

lifc emilia e cral tep, la solidarietà continua.

ParmaToday è in caricamento