rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
MALTEMPO

Appennino sotto la neve, una coppia bloccata in montagna: arrivano i vigili del fuoco

Il presidente della Provincia, Massari, fa la conta dei danni: "Numerosi, soprattutto patrimonio arboreo con diverse piante cadute o rotte a causa del grande peso della neve sui rami già ricchi di foglie"

La coda dell’inverno sta sferzando il parmense. Da Corniglio a Terenzio, passando per Tarsogno, Bore, Palanzano e Bedonia. L’appennino messo a dura prova da un’abbondante nevicata. Sono 52 i centimetri caduti a Rimagna, sui 1000 metri, mentre una quarantina intorno agli 800 metri dove il termometro registrava zero gradi in mattinata. Diversi i disagi nel bedoniese: piante spezzate e rami rotti hanno bloccato i tratti stradali. I tecnici della provincia sono al lavoro da stamattina per ripristinare la situazione. Alcune delle vie principali sono state riaperte, ma il timore è che se la neve non si scioglierà renderà tutto più complesso. Ammontano già a diverse migliaia di euro i danni quantificati dalla Provincia. Al Passo dei Due Santi, una coppia è stata soccorsa in mattinata perché era rimasta bloccata a causa della neve. I vigili del fuoco di Parma hanno raggiunto la vettura all'alba, aiutando la coppia a ripartire. C'è preoccupazione da parte del presidente della Provincia, Andrea Massari: "Numerosi i danni al patrimonio arboreo con numerose piante cadute o rotte a causa del grande peso della neve sui rami già ricchi di foglie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appennino sotto la neve, una coppia bloccata in montagna: arrivano i vigili del fuoco

ParmaToday è in caricamento