rotate-mobile
ParmaToday

montefiorino, scatta la coppa romagna slalom

Collecchio Corse ai nastri di partenza di una delle serie regionali più amate tra le porte, pronta a dare battaglia, schierando Lanzi e Borelli, per puntare ai quartieri nobili.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Ancora qualche giorno d'attesa e l'Emilia Romagna delle birillate tornerà ad accendersi con la Coppa Romagna Slalom, uno dei trofei più attesi dagli specialisti. La sfida tra le porte, un terreno di caccia prediletto per Collecchio Corse, si aprirà Domenica prossima, 30 Aprile, in occasione dello Slalom di Montefiorino, primo round di campionato. In provincia di Modena tutto è pronto per una stagione che vedrà i protagonisti impegnati in otto appuntamenti che toccheranno anche quelle di Forlì Cesena, di Ravenna e di Bologna. La scuderia di Felino giocherà una carta sicura, quella di un Alessandro Lanzi che, dopo aver vinto il titolo nel 2021 ed averlo sfiorato lo scorso anno, tornerà alla guida della sua Renault Clio 1.8 16 valvole gruppo A, con Luisa Ruiu al proprio fianco, mirando alla corona d'alloro. “Sarà una gara molto delicata” – racconta Lanzi – “perchè abbiamo terminato da poco i lavori sulla nostra vettura e non siamo riusciti a provarla. Speriamo di fare bene e che la nostra Clio vada senza problemi. Siamo consapevoli del potenziale che abbiamo e, anche se lo scorso anno non siamo riusciti a portare a casa la doppietta, cercheremo di rifarci in questa stagione. Approfitto per ringraziare, di cuore, mio fratello Cristian perchè si è fatto in quattro per mettermi in condizione di esserci a Montefiorino. Grazie a tutti i nostri partners ed alla Collecchio Corse.” La compagine parmense potrà contare anche su un Daniele Borelli in ottimo stato di forma, pronto a fare coppia con il compagno di colori da Toano e reduce da un esordio stagionale più che positivo, secondo di classe nel precedente appuntamento sulle strade di casa di Baiso. Il pilota della Fiat 126 Proto attende con ansia la prima di campionato, potendo contare su una versione evoluta del proprio mezzo che dovrebbe garantirgli un importante salto di qualità. “Montefiorino è uno slalom molto bello e veloce” – racconta Borelli – “ma l'ultima volta che ci ho corso avevo un motore Yamaha mille con centoquarantadue cavalli. Ora abbiamo montato un Hayabusa milletré da centonovantadue cavalli quindi mi aspetto un grosso miglioramento nelle prestazioni. L'auto è più veloce e performante, avendo allungato il passo ruota di venti centimetri. Speriamo vada tutto bene. Grazie a Collecchio Corse, sempre vicina a noi piloti.” “Siamo al via della Coppa Romagna Slalom” – aggiunge Amedeo Fico (vicepresidente Collecchio Corse) – “uno dei campionati di punta, a livello regionale, per questa disciplina. Nelle precedenti edizioni ci siamo sempre ben comportati, in svariate classi e nell'assoluta, quindi è naturale partire per questo 2023 con nuove e sempre più elevate ambizioni. Dalla nostra abbiamo un Alessandro Lanzi che parte carico, avendo vinto il campionato nel 2021, ed un Daniele Borelli che, dopo gli ultimi accorgimenti alla sua vettura, sembra aver trovato la giusta strada, vedendo anche il risultato della sua ultima trasferta a Baiso. Al momento saranno solo in due ma non è da escludere che, nel corso della stagione, si aggiungano altri nostri portacolori alla serie. Non vediamo l'ora di fare il tifo per loro e di sostenerli in campo gara.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

montefiorino, scatta la coppa romagna slalom

ParmaToday è in caricamento