rotate-mobile
ParmaToday

parma: +10% reddito pro-capite nei comuni raggiunti da banda ultra larga

I risultati di uno studio commissionato da EOLO a Community Research&Analysis, sotto la direzione del Prof. Marini dell’Università degli Studi di Padova

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Anche nel territorio di Parma l’accesso a Internet veloce è un fattore di diffusione del benessere, competitività e inclusività economica. Nelle aree del Nord-Est raggiunte da internet a Banda Ultra Larga, infatti, il reddito pro capite dei cittadini cresce del 10.3% in più rispetto ai territori non connessi. Queste evidenze emergono dallo studio commissionato da EOLO, Società Benefit e B Corp leader nella fornitura di connessione FWA, a Community Research&Analysis, sotto la direzione del Prof. Marini dell’Università degli Studi di Padova. Lo studio ha messo a confronto le variazioni del reddito pro-capite dei cittadini raggiunti dalla connettività, rispetto agli altri in territori caratterizzati da Digital Divide. Nel periodo 2012-2019, infatti, il reddito pro-capite dei territori nel Nord-Est Italia con Internet veloce è cresciuto del 12,8%, rispetto all’11,6% di chi vive in territori non connessi. “Procede il piano di investimenti di EOLO, al fine di potenziare la nostra infrastruttura. Lo sviluppo seguirà due direzioni: la densificazione della rete e il suo potenziamento tecnologico, anche attraverso il rilegamento in fibra delle nostre torri. Questo permetterà di aumentare il numero di comuni raggiunti e incrementare la velocità del servizio che, ad oggi, arriva fino a 200 mbps per i cittadini e 1 giga per le aziende” conclude Guido Garrone, CEO della divisione Network di EOLO.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

parma: +10% reddito pro-capite nei comuni raggiunti da banda ultra larga

ParmaToday è in caricamento