Parma, lunedì giorno decisivo per Matri: la situazione

Se dovesse saltare l'affare, Faggiano cercherà Pazzini (partito dalla panchina contro il Crotone). Resta viva anche l'ipotesi Pinamonti, c'è anche Cacia nei piani del Parma

Daniele Faggiano - Foto D. Fornari

Giornate d'attesa le ultime di mercato. Alessandro Matri aspetta il Parma, il Parma a sua volta attende la decisione del Sassuolo che deve ancora decidere se lasciar partire l'attaccante e in che formula. Pare che, secondo indiscrezioni, Squinzi abbia chiesto un conguaglio per il cartellino del giocatore che ha ancora un anno di contratto con i neroverdi. Per politica il Sassuolo cerca di monetizzare ogni uscita ma il Parma non sarebbe disposto a pagare il cartellino di un giocatore che potrebbe liberarsi già a gennaio (il contratto gli scade il 30 giugno 2018). Anzi: addirittura ha chiesto al Sassuolo di aiutarlo nel pagamento dell'ingaggio che Matri vorrebbe mantenere intatto anche in caso di passaggio in crociato. L'attaccante spinge parecchio per andare a Parma, fuori rosa da giorni, non rientra nei piani di Bucchi reduce da una sconfitta pesantissima in casa del Torino (3-0 alla seconda giornata di Serie A) con Matri neanche convocato. Il triennale che il Parma dovrebbe firmare è già pronto, con il giocatore che aspetta solamente il via libera del Sassuolo dopo aver trovato l'intesa con Faggiano: un ricco contratto che dovrebbe portare Matri a guadagnare 900 mila a stagione. Per cautelarsi il Parma avrebbe chiesto pure una 'garanzia' legata al buon esito della trattativa. Che si sblocca solo se il Sassuolo trova il sostituto. Visto le ultime prestazioni della squadra di Bucchi nulla è più scontato e lunedì probabilmente se ne saprà di più. C'è grande ottimismo da parte del Parma che conta di chiudere in fretta.

Se dovesse malauguratamente saltare Faggiano azionerebbe il piano B: che si chiama Giampaolo Pazzini. Situazione difficile anche questa dato che il Pazzo ha dichiarato di voler rimanere a Verona nonostante sia ai ferri corti con il suo allenatore Fabio Pecchia che anche domenica lo ha eslcuso dalla formazione titolare che ha affrontato il Crotone. In ottimi rapporti con il suo entourage, Faggiano proverà a sondare il terreno lunedì quando il calciomercato entrerà nel vivo e vivrà giorni infuocati. C'è in ballo un giro di punte pazzesco che coinvolge anche Daniele Cacia (opzione ancora viva) e Pinamonti. Non si escludono sorprese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento