menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto D'Aversa - foto D. Fornari

Roberto D'Aversa - foto D. Fornari

Vigilia contro il Piacenza, D'Aversa: "Siamo pronti per questa nuova avventura"

Il tecnico crociato: "Avere a disposizione due risultati su tre non ci condiziona. Non possiamo fare calcoli, dobbiamo vincere"

Dal nostro inviato 

COLLECCHIO - Il Parma è pronto per questa nuova sfida. A Piacenza aspettano la sfida da tempo, a sentire anche le parole dei protagonisti, non vedono l'ora. L'ambiente è carico per aver battuto il Como nel primo turno dei Play Off e perché si affronta il Parma in questo nuovo torneo. Attesi allo stadio circa 7000 spettatori, ci sarà un clima da partita vera nel primo atto della sfida da dentro o fuori. "E' stata una settimana di ottimo lavoro, abbiamo faticato e ci siamo allenati abbastanza bene. Abbiamo entusiasmo per questa nuova avventura, un mini campionato impegnativo dove bisogna dimostrare la compattezza di squadra che abbiamo dimostrato in queste due partite nell'ultima parte di stagione. Avremo un gran numero di tifosi che ci darà la spinta e la carica giusta per affrontare partite del genere. In settimana qualcuno ha fatto un lavoro differenziato ma ad oggi Ricci è l'unico ad avere problemi, per il resto tutti sono abili e arruolabili. Sappiamo che di fronte abbiamo un avversario che ha passato il turno, ha eliminato il Como e sta bene, affrontiamo la partita cercando di capire il momento e le situazioni che si delineano durante la gara. Dobbiamo cercare di capire quali sono i loro limiti e giocare su quelli senza lasciare da parte il nostro atteggiamento".

AVVERSARI - "Affronteremo una squadra - dice il tecnico crociato -che ha alternato due moduli, principalmente sta giocando con un 3-5-2, non concedono spazi e dovremmo essere bravi a fare il nostro gioco consapevoli del fatto che se portiamo in campo il nostro atteggiamento e il nostro gioco sappiamo che il risultato penderà dalla nostra parte. Sono molto bravi nella fase difensiva, anche loro dovranno fare qualcosa per vincere e passare il turno, per caratteristiche giocano in questa maniera: chiusi, sfruttando le ripartenze con Nobile che è molto temibile e veloce. Concedono poco, dovremo essere bravi ad avere il loro stesso atteggiamento.  La formazione? Faccio sempre una riflessione sulla condizione fisica, ma quando abbiamo avuto un po' di continuità dal punto di vista dei risultati lo abbiamo fatto in un certo modo e con certi giocatori. A prescindere dal sistema di gioco deve esserci la voglia di portare a casa il risultato, la fame e l'atteggiamento. I cinesi? Quest'anno non ci siamo fatti mancare nulla, ma in questo momento per noi è importante pensare al campo, pensare al Piacenza e a raggiungere il nostro obiettivo. Però dico che in questa stagione, nelle modalità e nella tempistica non ci siamo fatti mancare niente". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento