rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Politica

Giorno del ricordo, Cavandoli (Lega): “Ricordiamo le vittime delle foibe, vogliamo fare in modo che i giovani sappiano”

Così Laura Cavandoli, deputata della Lega eletta a Parma

“Oggi ricorre il Giorno del Ricordo nel quale facciamo memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata. Fu una tragedia immane segnata da episodi efferati di pulizia etnica realizzati dai partigiani jugoslavi di Tito, da Trieste a Fiume, da Gorizia a Pola, fino a Zara, contro una popolazione inerme anche di donne, bambini e anziani colpevoli solo di essere italiani. 
Si tratta di una ferita ancora aperta, come testimonia l’attività delle associazioni delle vittime e degli esuli, che si sono per decenni scontrate con l’ignoranza di quegli eventi da parte di una parte della società civile e, ancor più grave, con il silenzio delle istituzioni.
Proprio in questi giorni abbiamo approvato alla Camera dei Deputati un disegno di legge della Lega per la promozione della conoscenza della tragedia delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata a favore delle giovani generazioni.
Vogliamo istituire e potenziare luoghi e iniziative, come i « viaggi del ricordo », perché anche i nostri giovani conoscano gli atroci fatti che hanno segnato quel periodo storico e possano meditarli e approfondirli.
La conoscenza di quei tragici avvenimenti si dimostra tanto più necessaria quanto più ogni anno si alza qualche voce da sinistra che vorrebbe minimizzare le foibe o riabilitare Tito per ragioni strettamente ideologiche.
La Lega dimostra anche così la sua vicinanza alle vittime e alle famiglie di chi ha visto scomparire così ferocemente i propri congiunti nostri connazionali, che oggi celebriamo come un monito, ma anche come un momento a lungo atteso di riconciliazione nazionale”.
Così Laura Cavandoli, deputata della Lega eletta a Parma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno del ricordo, Cavandoli (Lega): “Ricordiamo le vittime delle foibe, vogliamo fare in modo che i giovani sappiano”

ParmaToday è in caricamento