menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iren, Paglia (Si) e Barbacini (Sel) "I Comuni ascoltino i lavoratori"

Dopo lo sciopero dei lavoratori Iren che denunciavano il decadimento delle relazioni sindacali, la carenza di personale e altre problematiche dell'azienda, Pizzarotti indice un tavolo di confronto tra lavoratori e istituzioni. A spendere alcune parole in solidarietà con i lavoratori anche Giovanni Paglia (deputato SI) e Federica Barbacini (coordinatrice provinciale Sel).

Dopo gli scioperi dei lavoratori di Iren avvenuto il 29 febbraio per denunciare alcune problematicità dei lavoratori all'interno dell'azienda, il sindaco Pizzarotti convocherà un incontro tra i lavoratori e le istituzioni presenti sul territorio. 

Il deputato SI Giovanni Paglia e la coordinatrice provinciale SEL Federica Barbacini hanno voluto ribadire l'importanza dell'ascolto dei lavoratori da parte dei Comuni e delle altre istituzioni.

Qui il loro comunicato: I lavoratori e le lavoratrici di Iren che ieri hanno incrociato le braccia anche nella nostra regione - da Reggio Emilia a Parma fino a Piacenza - meritano di essere ascoltati molto attentamente. 
Denunciano una politica aziendale sempre più spostata sulla finanza e sempre meno sulla garanzia di buoni servizi per gli utenti nonché una grave rottura delle relazioni sindacali. 
Chiedono una gestione efficiente e di qualità dei beni comuni e che la multiutility investa sui territori, a partire dall'assunzione di giovani, piuttosto che disinteressarsene. 
Le parole degli esponenti istituzionali non possono limitarsi alla presa d'atto di una situazione che non va, occorre che i Comuni alzino la voce e facciano valere la maggioranza pubblica di cui dispongono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento