menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alta velocità a Parma, il Movimento 5 Stelle: "Non è una priorità"

Le parole di Silvia Piccinini, capogruppo regionale

“Le nuove infrastrutture si realizzano solo se sono utili ai cittadini, non se fanno comodo al politico di turno. Una logica fallimentare questa, la cui massima espressione è stata proprio la stazione reggiana della Mediopadana diventata un vero spreco di denaro pubblico per compiacere proprio la politica locale. Per questo l’intensa discussione che sta nascendo intorno al progetto dell’Alta Velocità a Parma, per come si sta sviluppando - ovvero un derby tra politici reggiani e parmensi senza peraltro entrare nel merito della questione - è surreale e non tiene conto delle vere esigenze di chi vive in quei territori. E noi vogliamo ribadirlo con forza: la priorità per l’Emilia-Romagna devono essere le linee regionali”.  È questo l’intervento di Silvia Piccinini, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle, riguardo al dibattito sulla realizzazione di una stazione AV a Parma dopo quella già attiva da anni a Reggio Emilia.

“Questo è il momento per la Regione di evitare di inseguire logiche settarie e portare invece a termine quello che è stato un preciso impegno messo nero su bianco nella passata legislatura, grazie al M5S, e ribadito anche in campagna elettorale: ovvero migliorare sensibilmente le condizioni di trasporto dei pendolari che si muovono sulle nostre linee interne – aggiunge Silvia Piccinini - In primo luogo realizzando l’elettrificazione di tutte le linee regionali con le risorse già messe a bilancio, proprio grazie a una nostra proposta, e poi realizzando finalmente il piano di superamento dei passaggi a livello e la messa in sicurezza delle stazioni e la loro accessibilità. Da anni ci battiamo in Regione per chiedere che sulle nostre ferrovie venga investito di più, che si faccia più attenzione alla sicurezza di treni e passeggeri. Sono queste le priorità che la Regione deve affrontare al più presto, non avventurarsi in dibattiti che non tengono conto delle reali necessità dei cittadini” conclude la capogruppo M5S. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

Attualità

Blok 30, il nuovo centro polifunzionale di Parma

Attualità

Scuole: a Parma riapriranno il 18 gennaio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, a dicembre crollano i consumi: a Parma -53,6%

  • Cronaca

    Dpcm e seconde case fuori regione: tutti i chiarimenti

  • Incidenti stradali

    Covid: con le restrizioni il 36% di incidenti in meno

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Blok 30, il nuovo centro polifunzionale di Parma

  • Salute

    Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento