rotate-mobile
Politica Medesano

Amministrative, Paolo Ampollini si candida a Medesano

Ampollini, 57 anni, medico psichiatra, è responsabile del Centro di Salute Mentale del Distretto delle Valli del Taro e del Ceno e professore all’Università di Parma

"Medesano ha bisogno di una ventata di novità e cambiamento”: è con questo spirito che Paolo Ampollini, medesanese da generazioni, annuncia la sua candidatura a sindaco. Ampollini, 57 anni, medico psichiatra, è responsabile del Centro di Salute Mentale del Distretto delle Valli del Taro e del Ceno e professore all’Università di Parma. “La decisione di candidarmi è maturata nel corso dei mesi, riflettendo sulle priorità che il nostro territorio si ritrova ad affrontare: cambiamenti di tipo ambientale, demografico ed economico a cui la politica deve dare risposte chiare evitando di nascondersi dietro promesse altisonanti, spesso disattese, finalizzate solo ad accaparrarsi il voto elettorale”.

“Insieme a tante donne e uomini di Medesano - prosegue - abbiamo dato vita al movimento civico ‘Medesano che Cambia’: nessuna appartenenza politica, siamo aperti al dialogo con tutti coloro che vogliono contribuire alla crescita del nostro comune”. “Come Sindaco - conclude Ampollini - sarò attento alle esigenze delle fasce più fragili; grande attenzione sarà data alle politiche per le famiglie e per i giovani. Non si potrà prescindere dal rilancio delle attività produttive e dalla valorizzazione delle preziose risorse del territorio, sia del capoluogo sia delle frazioni”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative, Paolo Ampollini si candida a Medesano

ParmaToday è in caricamento