Giunta Pizzarotti: Casa alle Attività Produttive, Folli all'Ambiente

Ufficializzate le prime 3 nomine della squadra di governo di Pizzarotti: in 2 ruoli chiave l'imprenditore della Tecnoform srl e uno dei fondatori dell'Associazione Gestione Corretta Rifiuti

Il sindaco Pizzarotti con i tre assessori. Da sinistra Gabriele Folli, GIno Capelli il sindaco e Cristiano Casa

Primi tre nomi per la nuova giunta targata Federico Pizzarotti. Stamattina la nomina ufficiale in Municipio di tre Assessori che saranno chiamati a lavorare su temi fondamentali per il futuro della città. Gino Capelli, come già annunciato via Web nei giorni scorsi, è il nuovo Assessore al Bilancio. A conferma delle voci delle ultime ore l'Ambiente è stato affidato a Gabriele Folli, uno dei fondatori dell'Associazione Gestione Corretta Rifiuti, nata per mobilitarsi contro la costruzione dell'inceneritore a Ugozzolo. Cristiano Casa è il nuovo Assessore alle Attività Pruduttive e Turismo.

Cristiano Casa è nato  a Parma l’11 giugno del 1970, coniugato, ha frequentato il Liceo Scientifico Guglielmo Marconi di Parma dove si è diplomato nel 1989, per iscriversi, poi, alla Facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Parma dove si è laureato nel 2004. Dal 1996, svolge il ruolo di responsabile commerciale divisione astucci  -  marketing e vendite Italia della ditta Tecnoform srl di Colorno, specializzata in produzione packaging e lavorazione di materie plastiche. Ha inoltre ricoperto l’incarico di vice presidente del Gruppo giovani imprenditori nazionale Confapi  -  Confederazione italiana della Piccola e Media Industria Privata dal 2008 al 2009. Ex Presidente di Centopercento PMI  -  Impresechecambiano già Confapi PMI di Parma  -  associazione di piccole e medie imprese. Tra il 2006 ed il 2009 è stato Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Apindustria di Parma. Si è avvicinato al Movimento 5 Stelle nel 2009.

Gabriele Folli E’ nato a Parma il 10 novembre 1967, dove risiede. Coniugato, ha una figlia di 11 anni. Ha conseguito il diploma di maturità tecnico  -  commerciale all’Itc  -  Macedonio Melloni di Parma nel 1988. Dal 1989 ha lavorato nel settore delle macchine per l’imballaggio, dal 1993 ricopre il ruolo di Responsabile Marketing e Comunicazione della ditta Ocme Srl, specializzata nella produzione di impianti e macchine per l’imbottigliamento, il confezionamento e la palettizzazione (produzione di sistemi meccanici per la gestione e lo stoccaggio dei prodotti alimentari). Dall’ottobre 2009, ha maturato la propria esperienza nell’ambito della gestione e dello smaltimento dei rifiuti in qualità di membro attivo dall’Associazione Gestione Corretta Rifiuti di Parma, con cui ha partecipato all’elaborazione del piano di gestione e smaltimento rifiuti alternativo all’incenerimento per la provincia di Parma, in collaborazione con ingegneri, chimici ed esperti in gestioni di sistemi di raccolta e trattamento dei rifiuti.

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento