rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Politica

"Bene gli agenti di comunità in Oltretorrente, il Governo assuma più forze dell’ordine"

Michele Vanolli, Segretario Cittadino del Partito Democratico di Parma: "Serve una visione completa della città, soprattutto nei quartieri dove sono presenti maggiori problematiche, volta a migliorare la vivibilità"

Nei giorni scorsi l'assessore De Vanna ha annunciato l'attivazione degli agenti di comunità anche in Oltretorrente, coerentemente con quanto previsto dalle linee programmatiche dell'Amministrazione Comunale nonché dal programma elettorale. La presenza di agenti "sul campo" mira a garantire una maggiore sicurezza attraverso azioni di controllo e verifica quotidiane, in stretto contatto con i cittadini e gli esercizi commerciali del quartiere.

"Vedere la presenza costante degli agenti, come già sperimentato nel quartiere San Leonardo, rappresenta un punto di riferimento importante per la comunità del quartiere coerentemente con la visione volta a costruire una città più sicura, attraverso il coordinamento tra la polizia locale e le altre forze dell'ordine - ha spiegato Michele Vanolli, Segretario Cittadino del Partito Democratico di Parma -. La repressione dei reati, certamente prioritaria e fondamentale, non può e non deve essere l'unica attività posta in essere, occorre una visione più ampia, ben presente in questa amministrazione, che veda il contrasto al degrado e alle situazioni di disagio che possono sfociare poi in attività delittuose. Serve una visione completa della città, soprattutto nei quartieri dove sono presenti maggiori problematiche, volta a migliorare la vivibilità, facilitare la convivenza e ridurre i comportamenti, anche non necessariamente illegali, che possono determinare nel cittadino senso di insicurezza e mancata percezione della presenza delle istituzioni. La conoscenza del territorio e delle persone che lo abitano da parte delle forze dell'ordine è, da sempre, il miglior antidoto alla commissione dei reati, nonché la più efficace attività di prevenzione. In questo progetto complesso, la presenza di agenti di comunità visibili e riconoscibili dagli abitanti del quartiere sono un primo ed importante passo per assicurare al cittadino la presenza e la vicinanza dell'amministrazione comunale e delle istituzioni tutte. Bene quindi l'estensione degli agenti di comunità al quartiere Oltretorrente, in attesa di estendere il servizio anche al quartiere Pablo, come promesso durante la campagna elettorale per le amministrative, in attesa che anche il Governo mantenga le promesse fatte in  campagna elettorale e faccia le assunzioni nelle forze dell’ordine e destini a Parma le risorse necessarie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bene gli agenti di comunità in Oltretorrente, il Governo assuma più forze dell’ordine"

ParmaToday è in caricamento