Abuso edilizio a Lesignano? Nuova interrogazione di Berselli

Il presidente della Commissione Giustizia del Senato è tornato ad occuparsi del nostro territorio con una richiesta di chiarezza su una denuncia presentata da un consigliere comunale del Pdl

Filippo Berselli, senatore del Pdl

Filippo Berselli, presidente della commissione giustizia del senato e coordinatore regionale del Popolo della Libertà ha presentato una nuova interrogazione che riguarda il territorio parmigiano. Dopo quelle contro il Procuratore Capo Gerardo Laguardia il senatore ha chiesto al ministro della Giustizia che fine abbia fatto un esposto per presunto abuso edilizio nei lavori di ristrutturazione di via della Parma realizzati dal Comune di Lesignano dé Bagni e presentato dai Carabinieri di Langhirano più di un anno fa. "Che fine ha fatto il procedimento penale?"

"Quale reato si ipotizza ed a carico di chi? In quale ufficio giace dal 30 settembre dello scorso anno, dopo cioé che il comandante della stazione dei Carabinieri di Langhirano ha presentato l'esposto alla Procura della Repubblica di Parma a seguito delle denuncia pubblica del presunto abuso da parte del consigliere comunale del PdL Gianluca Manzini nel corso della seduta del consiglio comunale di quel giorno? Berselli ricostruisce la vicenda: nella seduta del Consiglio comunale il consigliere di minoranza Manzini "denuncia pubblicamente l'assessore ai lavori pubblici, il sindaco ed i tecnici comunali per un abuso edilizio nei lavori di ristrutturazione di via della Parma".

"Porta una serie di documentazioni -prosegue Berselli- e fatti a suffragio delle sue accuse fra le quali spiccano la denuncia dell'Ordine degli Ingegneri di Parma, che avevano già segnalato che il progetto esecutivo dei lavori era stato steso successivamente alla realizzazione delle opere e il fatto che l'ingegnere incaricato del collaudo dell'opera non potesse firmarlo in quanto dipendente dalla stessa impresa che aveva fatto i lavori". Da allora, ribadisce il senatore, dell'esposto dei Carabinieri e delle denuncie di Manzini non si sa più nulla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

  • Le contraddizioni del decreto: zona arancione con più limitazioni della zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento