Domenica, 16 Maggio 2021
Politica

"Caos treni linea Cremona-Fidenza: interrogazione a De Micheli"

La sollecitazione del deputato della Lega Giovanni Tombolato, segretario della commissione trasporti alla Camera e di Laura Cavandoli, membro della Commissione Finanze della Camera

“Ci aspettiamo che il ministro De Micheli si attivi immediatamente affinché Rete ferroviaria italiana e Trenitalia intervengano sulla linea ferroviaria Cremona-Fidenza per evitare che disagi e ritardi si ripetano ancora a fronte anche di quanto accaduto in questi giorni agli studenti. La cancellazione di due treni ha creato notevoli difficoltà: i treni sono stati sostituiti con degli autobus sui quali i passeggeri, prevalentemente studenti di Busseto e di altri paesi della bassa tra Parma e Piacenza, stavano ammassati senza possibilità di rispettare i limiti imposti dalle normative anti contagio. Molti di loro hanno preferito scendere dai mezzi sovraffollati e organizzarsi con mezzi propri con inevitabile disagio anche per le famiglie. Si tratta di un'odissea senza fine che, ormai da anni, sono costretti a vivere in particolare studenti e lavoratori pendolari che usufruiscono quotidianamente di questa tratta. I genitori hanno giustamente espresso malumori e forte preoccupazione non escludendo azioni giudiziarie nei confronti dell’ente gestore della ferrovia qualora venissero registrati casi di contagio tra gli studenti. Le famiglie hanno sottoscritto abbonamenti da circa 400 euro e il servizio è insufficiente, se non inesistente. Questa situazione si protrae purtroppo da diversi anni. Il malfunzionamento della linea Fidenza-Cremona è lo specchio di un Paese che non è in grado di offrire servizi adeguati ai cittadini ed ai territori con l’aggravante dell’immobilismo di questo governo”. 

Così il deputato della Lega Giovanni Tombolato, segretario della commissione trasporti alla Camera, e Laura Cavandoli, membro della Commissione Finanze della Camera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Caos treni linea Cremona-Fidenza: interrogazione a De Micheli"

ParmaToday è in caricamento