rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Politica

Cavandoli: "Grande attenzione per Villa Verdi"

"Compresa la valenza culturare della dimora storica"

"Nella notte dell’antivigilia di Natale abbiamo approvato a Montecitorio un emendamento del Governo che prevede lo stanziamento di risorse di 20 milioni di euro a favore del ministero della Cultura per ‘Acquisti ed espropriazioni per pubblica utilità, nonché per l'esercizio del diritto di prelazione da parte dello stato di immobili di interesse archeologico e monumentale', nella piena contrarietà delle opposizioni che hanno polemizzato apertamente oltre che votare contro". Lo dichiara la deputata emiliana della Lega Laura Cavandoli. "Io ho ringraziato personalmente il ministro Sangiuliano per avere posto la giusta attenzione a Villa Verdi di Sant’Agata di Villanova sull’Arda, prevedendo così i mezzi economici per una prossima acquisizione al patrimonio culturale dello Stato. Questa dimora - continua Cavandoli - acquistata e ristrutturata secondo le proprie vedute dal Maestro Verdi a metà del 1800, fu la sua casa per molti anni rendendola così il museo che è diventata. Dopo la morte del maestro è stata riconosciuta patrimonio culturale da tutelare quale testimonianza della musica e della vita di Giuseppe Verdi. Attualmente la villa non può essere visitata perché il tribunale ne ha disposto l’alienazione in esito a una causa divisoria tra gli eredi, ma è stata visitata dal ministro della Cultura il 23 novembre scorso che ha ben compreso la sua valenza culturale e di testimonianza della vita di un grande uomo che è conosciuto in tutto il mondo per la sua arte”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavandoli: "Grande attenzione per Villa Verdi"

ParmaToday è in caricamento